La cartella esattoriale - compendio

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina.

Cosa è una cartella esattoriale e cosa è un ruolo

Il ruolo e' l'elenco dei debitori e delle somme da questi dovute a seguito del mancato pagamento di tasse, tributi, sanzioni amministrative, etc., formato dall'ufficio dell'ente creditore (Comune, Agenzia delle entrate, Inps, etc.etc.) e periodicamente inviato all'agente della riscossione competente per territorio affinche' siano svolte tutte le attività di [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale - Forma e contenuto

La cartella di pagamento e' formata di piu' pagine con le quali vengono comunicate al cittadino/contribuente le somme da lui dovute iscritte a ruolo. E' l'atto che assolve la funzione di: comunicazione formale al contribuente della sua posizione debitoria nei confronti dell'erario o degli altri creditori; atto di precetto, [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale - La prima pagina

spazio dedicato alla relata di notifica riportato in alto (per informazioni sulla notifica vedi piu' avanti); numero della cartella riportato sulla destra e al centro, sopra i dati del debitore; dati dell'agente della riscossione che ha emesso la cartella sulla sinistra (Equitalia Serit, Equitalia Cerit, etc.); nome del contribuente/debitore, [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale - Le pagine successive

Sezione DETTAGLIO DEGLI ADDEBITI la denominazione dell'ente creditore/impositore (Comune, etc.); la descrizione del debito con numero del ruolo e la data in cui lo stesso e' diventato esecutivo tramite la sottoscrizione dell'ufficio dell'ente creditore (esempio: sanzione amministrativa ai sensi della legge 689/81 con riferimento al verbale in caso di [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale - Sezione comunicazioni dell'agente della riscossione

Vi vengono normalmente riportati gli indirizzi e gli orari di apertura degli sportelli dell'agente della riscossione. Nel nuovo modello di cartella questo spazio contiene anche i dati del soggetto responsabile del procedimento di emissione e di notifica della cartella nonche' notizie sulla possibilita' di pagare a rate secondo le [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale - Sezione "avvertenze" (fogli allegati alla cartella)

Si tratta di una nuova sezione prevista per il nuovo modello di cartella esattoriale dove vengono riportate informazioni sull'autotutela (riesame ed eventuale annullamento delle cartelle palesemente illecite od errate) e sul ricorso giudiziale. Dettagli su questi argomenti si trovano piu' avanti, nelle apposite sezioni. (*) Dati presenti nel nuovo [ ... leggi tutto » ]

La notifica della cartella esattoriale

Notificare, giuridicamente parlando, significa "portare a conoscenza del cittadino/debitore la sua posizione debitoria" e l'obbligo di provvedere al pagamento entro un termine (in questo caso di 60 giorni). La cartella esattoriale, in generale, può essere notificata dagli ufficiali della riscossione o altri soggetti incaricati dal concessionario, dai messi comunali [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale - Notifica a soggetti terzi

Questo tipo di notifica può avvenire solo presso il domicilio del destinatario (casa di abitazione, ufficio, azienda), nei casi in cui lo stesso non e' presente. L'atto, infatti, può essere consegnato nelle mani di terzi, che possono essere: persona di famiglia, purche' non minore di 14 anni o palesemente [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale - Notifica per giacenza

Se l'atto non può essere personalmente notificato ne' al debitore ne' a soggetti terzi, esso viene depositato nella casa comunale con affissione di un avviso di deposito nell'albo del comune di residenza e contestuale suo invio al debitore tramite raccomandata a/r, con invito al ritiro dell'atto. In questo caso [ ... leggi tutto » ]

Cartella di pagamento - Notifica all'estero

In tema, nuove modalita' sono state introdotte grazie ad un accordo tra Equitalia e Agenzia delle entrate conseguente alla sentenza della Corte Costituzionale numero 366/07 che ha sancito l'illegittimità delle precedenti disposizioni di notifica (disciplinate dal dpr 600/73 articolo 58 e 60 e dal dpr 602/73 articolo 26) che [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale - Perfezionamento della notifica

E' importante sapere che la notifica si perfeziona: per il mittente, ai fini dei calcoli relativi alla decadenza e alla prescrizione, nel momento in cui l'atto viene consegnato al messo notificatore o alle poste; per il destinatario/debitore, ai fini del calcolo del termine utile per contestare o pagare, conta [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale - Notifica in caso di cambio di indirizzo

Per la legge le modifiche di indirizzo hanno effetto decorsi 30 giorni dalla variazione anagrafica regolarmente fatta in Comune. Quindi le notifiche fatte in questo arco di tempo al vecchio indirizzo sono valide. In caso di mancata variazione anagrafica la notifica al vecchio indirizzo e' sempre valida, ovviamente. Fonte legislativa: Articolo60 [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale - A chi chiedere informazioni

Per quanto riguarda strettamente la cartella (informazioni sulla notifica, su come pagare, sulla scadenza, sugli interessi, etc.etc.) e le eventuali procedure che seguono il mancato pagamento della stessa (fermo amministrativo dell'auto, ipoteca, etc.), le informazioni possono essere richieste direttamente al concessionario emittente. Si tenga presente, in merito, che l'agente [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale -Pagamento e rateizzazione

Se si accerta che le somme sono dovute il pagamento dev'essere effettuato entro 60 giorni dalla notifica, oppure a rate nel caso che vi sia un accordo in tal senso. Normalmente il pagamento e' eseguibile presso gli sportelli dell'agente della riscossione, tramite pagamento del bollettino postale allegato o presso [ ... leggi tutto » ]

La rateizzazione della cartella esattoriale - Le situazioni previste di temporanea difficoltà

Le situazioni tipiche di "temporanea difficolta'" sono definite da Equitalia, a titolo prettamente semplificativo, come: la carenza temporanea di liquidita' finanziaria; lo stato di crisi aziedale dovuto ad eventi di carattere transitorio (situazioni temporanee di mercato, crisi economiche settoriali o locali, processi di riorganizzazione, riconversione o ristrutturazione aziendale, etc.); [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale - Agevolazioni sulla rateizzazione della cartella esattoriale per i piccoli debitori

Sono state definite anche delle istruzioni particolarmente favorevoli per i "piccoli" debitori. Per debiti di importo inferiore a 5.000 euro il concessionario/agente della riscossione dovra' concedere la rateizzazione sulla base di una semplice autocertificazione del contribuente (quindi in pratica in base alla richiesta di rateizzazione), per: massimo 18 rate [ ... leggi tutto » ]

Rateizzazione della cartella esattoriale L'importanza di una istanza tempestiva

Una interessante novita' introdotta dal 1/3/2008 (vedi nota*) e' che la domanda di rateizzazione può essere fatta in qualsiasi momento, anche dopo che siano partite le eventuali procedure esecutive successive al mancato pagamento, il fermo amministrativo dell'auto, l'ipoteca sulla casa, etc. Equitalia chiarisce comunque che la richiesta di rateizzazione [ ... leggi tutto » ]

Rateizzazione della cartella esattoriale - L'importanza di pagare puntualmente le rate

La procedura di rateizzazione si perfeziona col pagamento della prima maxi-rata, con conseguente revoca delle misure cautelari eventualmente gia' avviate (fermo, ipoteca, etc.). Se essa non viene pagata puntualmente, oppure se non vengono pagate successivamente due rate consecutive, il beneficio della rateazione decade automaticamente e si dovra' pagare l'intero [ ... leggi tutto » ]

Rateizzazione della cartella esattoriale - Il simulatore e la modulistica di Equitalia

Equitalia ha predisposto un simulatore per calcolare le rate. (*) La norma, contenuta nell'articolo 19 del dpr 602/73, e' stata recentemente modificata sia dal decreto "milleproroghe" (d.l.248/2007) che dalla relativa legge di conversione (legge 31/2008). In precedenza la rateazione era richiedibile all'ente impositore (quello che vanta il credito nei [ ... leggi tutto » ]

Mancato pagamento della cartella esattoriale - Cosa succede?

Se non si paga la cartella entro 60 giorni dalla sua notifica l'agente della riscossione può mettere in atto le procedure esecutive che ritiene piu' opportune al fine di riscuotere il dovuto. Si va dal fermo amministrativo dell'auto all'iscrizione di ipoteca sulla casa, fino ad arrivare all’espropriazione forzata (pignoramento [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale - Errori evidenti e cartelle pazze: riesame ed annullamento amichevole

In tutti i casi in cui sulla cartella vi e' un errore palese, come l'errore di persona, l'evidente errore logico o di calcolo, doppia imposizione, tributo gia' pagato, mancata considerazione di diritti a riduzioni, etc., e' consigliabile tentare di farsi annullare o correggere la cartella (a seconda dei casi) [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale - Ricorso giudiziale

Una prima considerazione sui ricorsi riguarda le motivazioni utilizzabili. In generale la cartella esattoriale può essere contestata soltanto per vizi formali propri o di notifica, oppure per vizi di notifica dell'atto precedente. Se l'atto precedente risulta regolarmente notificato e non impugnato nei termini previsti, la cartella può essere impugnata [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale - la prescrizione

Come gia' visto, la cartella esattoriale e' il mezzo con il quale i concessionari riscuotono, come intermediari, cifre relative a tasse, tributi, sanzioni etc. dovute allo Stato, ad enti pubblici, previdenziali, etc.etc. Per tale motivo non si può dire che esista un termine di prescrizione proprio della cartella. Esso [ ... leggi tutto » ]