Rateizzazione della cartella esattoriale - l'importanza di pagare puntualmente le rate

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

La procedura di rateizzazione si perfeziona col pagamento della prima maxi-rata, con conseguente revoca delle misure cautelari eventualmente già avviate (fermo, ipoteca, etc.).

Se essa non viene pagata puntualmente, oppure se non vengono pagate successivamente due rate consecutive, il beneficio della rateazione decade automaticamente e si dovrà pagare l'intero debito in un'unica soluzione, senza poter più chiedere rateizzazioni.

Il riferimento per ogni informazione più specifica è l'ufficio del concessionario/agente della riscossione che ha emesso la cartella. A quanto ci risulta verrà emesso a breve un nuovo modello di cartella contenente tutte le indicazioni utili per presentare la domanda di rateizzazione.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 2

Altri contenuti suggeriti da Google

Struttura del sito ed altre info