Guida alla cancellazione dei protesti [Commento 3]

  • massimo alboretti 5 settembre 2009 at 18:45

    Salve, volevo chiedere come posso fare per sapere se sono stato protestato.

    • c0cc0bill 5 settembre 2009 at 19:00

      Se vuole sapere circa l'esistenza o meno di un protesto a suo carico o anche di un soggetto diverso, si deve consultare il registro informatico dei protesti, mediante una visura o un certificato presso lo sportello dell'ufficio protesti della camera di commercio di competenza (visura protesto).

      Generalmente quando si parla del registro informatico dei protesti si intende appunto l'elenco dei protesti o bollettino ufficiale dei protesti.

      A puro scopo didattico ricordiamo che la maggioranza delle persone che sono protestate è dovuto a causa dell'emissione di assegni rimasti insoluti o scoperti.

      Le banche interessate devono comunicare al soggetto che ha emesso l'assegno, l'avvenuto protesto dell'assegno, mediante preavviso di revoca di firma. Dalla data di preavviso il soggetto ha tempo 60 giorni per regolarizzare il pagamento del titolo, maggiorato di una percentuale pari al 10% dell'importo dovuto, più interessi ed altre spese.

      Se in questo arco di tempo non si è proceduto al saldo del dovuto, si verrà segnalati anche alla CAI (centrale allarme interbancaria).

1 2 3 4 5 10

Torna all'articolo