La scadenza della cambiale

La cambiale può essere emessa a vista, a certo tempo vista, a certo tempo data e a giorno fisso. Ma esaminiamo, nel dettaglio, le varie possibilità.

  • a vista: è pagabile alla presentazione (che deve avvenire entro un anno dalla data di emissione). Il traente può abbreviare o allungare questo termine, i giranti possono solo abbreviarlo;
  • a certo tempo vista (il termine indicato parte dalla data dell'accettazione o, in mancanza, da quella del protesto);
  • a certo tempo data (in tempo indicato decorre dalla data di emissione, es. pagherò tra 60 giorni);
  • a giorno fisso.

altre scadenze sono nulle. In mancanza di indicazioni la scadenza si intende "a vista".

La cambiale avente scadenza a uno o più mesi (data o vista) scade nel giorno corrispondente del mese in cui il pagamento deve essere effettuato. In mancanza del giorno corrispondente, la cambiale scade l'ultimo del mese.

Se la cambiale è pagabile a giorno fisso in un luogo in cui il calendario è differente da quello di emissione, la data della scadenza è quella del calendario del luogo di pagamento.

Per una cambiale a certo tempo data, tra due piazze che hanno calendari diversi, la scadenza è stabilita contando dal giorno che, secondo il calendario del luogo di pagamento, corrisponda al giorno dell'emissione.

Queste disposizioni non si applicano se, da clausola della cambiale o da altre enunciazioni del titolo, risulti l'intenzione di adottare norme diverse.

Nella cambiale pagabile a vista o a certo tempo vista, il traente può disporre che la somma sia produttiva d'interessi. Perchè la clausola sia valida Il tasso di interesse deve essere indicato nella cambiale.

Gli interessi decorrono dalla data della cambiale, salvo indicazioni diverse.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca