Ricorso tributario - Fonti normative

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

Articolo 30, legge 30 dicembre 1991, numero 413 (delega per la revisione della disciplina e l'organizzazione del contenzioso tributario).

Decreto legislativo 31 dicembre 1992, numero 545 (ordinamento degli organi speciali di giurisdizione tributaria ed organizzazione degli uffici di collaborazione in attuazione della delega al Governo contenuta nell'articolo 30 delle legge 30 dicembre 1991, numero 413).

Decreto legislativo 31 dicembre 1992, numero 546 (disposizioni sul processo tributario in attuazione della delega al Governo contenuta nell'articolo 30 della legge 30 dicembre 1991, numero 413).

Articolo 14, comma 1, decreto legislativo 19 giugno 1997, numero 218 (disposizioni in materia di accertamento con adesione e conciliazione giudiziale) che introduce all'articolo 48 del decreto legislativo 31 dicembre 1992, numero 546 l'istituto della ‘conciliazione giudizialè in luogo dell"esame e definizione preventiva della controversià previsto dallo stesso articolo 48 nella formulazione originaria.

Articolo 12, comma 2, legge 28 dicembre 2001, numero 448 che sostituisce l'articolo 2, decreto legislativo 31 dicembre 1992, numero 546 (oggetto della giurisdizione tributaria).

Articolo 3-bis, decreto legge 30 settembre 2005, numero 203 (misure di contrasto all'evasione fiscale e disposizioni urgenti in materia tributaria e finanziaria.

Articolo 1, comma 419, legge 30 dicembre 2004, numero 311 (disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - legge finanziaria 2005)

Articolo 3-bis, decreto legge 31 marzo 2005, numero 44, convertito con la legge 31 maggio 2005, numero 88 (disposizioni urgenti in materia di enti locali)

Articolo 3-bis, decreto legge 30 settembre 2005, numero 203 (misure di contrasto all'evasione fiscale e disposizioni urgenti in materia tributaria e finanziaria).

Decreto legislativo 2 febbraio 2006, numero 40 (modifiche al processo di cassazione e nuova disciplina dell'arbitrato)

Articolo 37, comma 28, decreto legge 4 luglio 2006, numero 223 (disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonché interventi in materia di entrate e di contrasto all'evasione fiscale)

Articolo 1, commi 127 e 351, legge 24 dicembre 2007, numero 244 (disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - legge finanziaria 2008)

Decreto legge numero 59 dell'8 aprile 2008, convertito con modificazioni dalla Legge 101 del 6 giugno 2008.

Articolo 55 del Decreto legge 25 giugno 2008, numero 112 (Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione Tributaria) convertito, con modificazioni nella legge 6 agosto, numero 133.

Decreto del Ministero della Giustizia del 20 gennaio 2009.

21 settembre 2009 · Andrea Ricciardi

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.