Delibera dell'Agcom sulla giacenza della posta non recapitata

Gli invii postali non recapitati rimangono in giacenza gratuitamente presso l'ufficio postale o il centro di distribuzione per il tempo di seguito specificato, a decorrere dal giorno indicato sull'avviso di giacenza:

  • invii semplici: dieci giorni;
  • invii a firma: sette giorni per i pacchi e trenta giorni per gli altri invii, ad eccezione dei pacchi provenienti dall'estero, per i quali i termini di giacenza sono stabiliti dalle disposizioni dell'Unione Postale Universale e degli atti giudiziari, i cui termini di giacenza sono stabiliti dalle disposizioni vigenti in materia.

l vantaggio è notevole, specie nei casi in cui la consegna di raccomandate avvenga nei periodi estivi.

Se dopo un mese di ferie il destinatario poteva essere costretto a pagare addirittura 10,40 euro a plico, oggi invece ne pagherà appena la metà.

Oltre a raddoppiare i termini per la giacenza gratuita, con lo stesso provvedimento l'Agcom ha approvato altre condizioni a tutela dell'utenza.

Sono stati ampliati gli obblighi informativi sulle modalità di erogazione dei servizi di Poste Italiane ed è stato imposto il rispetto dei principi di trasparenza e non discriminazione nell'applicazione dei prezzi.

Inoltre, è stata prevista una procedura per garantire il recapito di invii affidati ad altri operatori e ritrovati nella rete di Poste Italiane.

7 febbraio 2014 · Giovanni Napoletano

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su delibera dell'agcom sulla giacenza della posta non recapitata.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.