La fase di tirocinio nel programma garanzia giovani

Il tirocinio permette di fare una vera esperienza in azienda e ha una durata di 6 mesi (12 mesi nel caso di disabili o svantaggiati ai sensi della legge 381/91). Tali limiti di durata possono essere estesi in conformità a quanto previsto dalle Linee Guida nazionali sui tirocini.

I tirocini hanno l'obiettivo di agevolare le scelte professionali e di aumentare le possibilità occupazionali, velocizzando e rendendo più efficace il percorso di transizione tra scuola e lavoro attraverso la formazione sul campo.

Se invece si è persa un'occupazione e si fatica a rimettersi in gioco, i tirocini possono favorire il reinserimento nel mondo del lavoro.

I tirocini in mobilità geografica nazionale e transnazionale, invece, hanno l'obiettivo di favorire un'esperienza formativa e professionale fuori regione o all'estero.

Il fine è quello di rafforzare il curriculum e mettere il soggetto in diretto contatto con territori e mercati del lavoro più dinamici e in grado di offrire maggiori opportunità occupazionali.

Con i tirocini, verrà riconosciuta un'indennità mensile fino a 500 euro e quindi non superiore a 3.000 euro in tutto il periodo (fino a 6.000 euro per disabili e soggetti svantaggiati).

Il contributo sarà più alto se si svolgerà il tirocinio al di fuori del proprio territorio, grazie a un voucher parametrato sulla base delle attuali tabelle CE dei programmi di mobilità.

Se si sarà assunti con un rapporto di lavoro subordinato entro 60 giorni dalla conclusione del tirocinio, il datore di lavoro riceverà un incentivo economico.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la fase di tirocinio nel programma garanzia giovani.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.