Scuola di inglese che fa da garante al finanziamento per la frequenza ai corsi

Io sto avendo dei problemi riguardo un finanziamento con Prestitempo.

Ad aprile di quest'anno mi rivolgo ad una nota scuola di inglese per cominciare un corso e questi mi fanno firmare un finanziamento dove loro fungono da garante, la prima rata a luglio 2011.

A maggio mi reco alla scuola e la trovo chiusa, venendo poi a sapere che la società che la gestiva è andata in bancarotta ed il titolare agli arresti.

Volevo chiedere innanzitutto come devo comportarmi nei confronti della finanziaria, considerando che non ho usufruito del corso di inglese e a tutt'oggi non ho pagato nulla e se posso intervenire per vie legali nei confronti della società fallita.

Inoltre ho provato a contattare la scuola di inglese, la wall street institute a cui faceva capo questa societa fallita, la two investment srl, ma senza ottenere risposta alcuna.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su scuola di inglese che fa da garante al finanziamento per la frequenza ai corsi. Clicca qui.

Stai leggendo Scuola di inglese che fa da garante al finanziamento per la frequenza ai corsi Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 14 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

cerca