Frodi con carte di credito - se gli acquisti sono frequenti

In caso di acquisti in rete frequenti, è bene dotarsi di un lettore esterno della carta: in questo modo i dati non viaggiano su Internet. Alcuni istituti bancari mettono a disposizione una carta di credito virtuale che utilizza un codice differente per ogni acquisto, come se per ogni transazione si utilizzasse una carta di credito differente.

Un altro metodo alternativo di pagamento è il denaro elettronico, tramite i pagamenti E-cash, che possono essere adottati scaricando, direttamente dalla rete, il software necessario ed aprendo un conto virtuale presso le banche abilitate on line.

Anche le carte prepagate e i borsellini elettronici svolgono la stessa funzione della carta di credito, e hanno il vantaggio di richiedere la trasmissione dei dati relativi solo ad una piccola somma.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su frodi con carte di credito - se gli acquisti sono frequenti. Clicca qui.

Stai leggendo Frodi con carte di credito - se gli acquisti sono frequenti Autore Giovanni Napoletano Articolo pubblicato il giorno 27 agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - frode creditizia e furto di identità Inserito nella sezione tutela consumatori del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info