Fondo patrimoniale - revocatoria per debiti antecedenti alla data di costituzione

La banca può ottenere la revocatoria del fondo patrimoniale del debitore se il credito si è formato in epoca antecedente alla data della sua costituzione

Così ha deciso la Corte di Appello di Roma, con sentenza numero 3318 del 12 giugno 2012, sancendo il diritto della banca creditrice a vedere accolta l'istanza di revocatoria e far dichiarare l'inefficacia dell'atto di costituzione del fondo patrimoniale.

Come è noto (articolo 2901 del codice civile) il creditore può domandare che siano dichiarati inefficaci nei suoi confronti gli atti di disposizione del patrimonio con i quali il debitore rechi pregiudizio alle sue ragioni, quando concorrono le seguenti condizioni:

  1. che il debitore conoscesse il pregiudizio che l'atto arrecava alle ragioni del creditore o, trattandosi di atto anteriore al sorgere del credito, l'atto fosse dolosamente preordinato al fine di pregiudicarne il soddisfacimento;
  2. che, inoltre, trattandosi di atto a titolo oneroso, il terzo fosse consapevole del pregiudizio e, nel caso di atto anteriore al sorgere del credito, fosse partecipe della dolosa preordinazione.

Secondo giurisprudenza consolidata, un atto di disposizione del patrimonio del debitore è certamente finalizzato alla frode nei confronti del creditore, quando quest'ultimo abbia già avviato l'azione esecutiva.

Nel caso specifico, invece, i giudici hanno ritenuto addirittura di poter fare riferimento, per individuare la data in cui è sorta l'obbligazione, al momento dell'accredito dell'importo affidato in conto corrente (anteriore alla data di costituzione del fondo patrimoniale) e non a quello dell'effettivo prelievo del fido disponibile (successivo alla data di costituzione del fondo patrimoniale).

Sembrerebbe dunque velleitaria la costituzione di un fondo patrimoniale finalizzata a sottrarre il patrimonio immobiliare del debitore da una eventuale azione esecutiva successiva promossa dalla banca, quando lo scoperto di conto corrente sia stato già accordato.

26 dicembre 2013 · Ornella De Bellis

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, ,

azione revocatoria e declaratoria di inefficacia degli atti del debitore, sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di azione revocatoria, trust e fondo patrimoniale

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su fondo patrimoniale - revocatoria per debiti antecedenti alla data di costituzione. Clicca qui.

Stai leggendo Fondo patrimoniale - revocatoria per debiti antecedenti alla data di costituzione Autore Ornella De Bellis Articolo pubblicato il giorno 26 dicembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 18 maggio 2017 Classificato nella categoria azione revocatoria e declaratoria di inefficacia degli atti del debitore Inserito nella sezione giurisprudenza del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info



Cerca