Fondo patrimoniale e problemi per debiti con il fisco

Fondo patrimoniale per non rischiare di subire le azioni esecutive dei creditori

Sono un ex imprenditore, purtroppo la mia vita professionale e non solo lei, negli ultimi 10 anni non è andata bene. Purtroppo ho accumulato centinaia di migliaia di euro di debiti con l'erario.

O pagavo i dipendenti o pagavo le tasse. Sta di fatto che ero coniugato in regime di separazione dei beni.

Ho un figlia ultra maggiorenne. Non ho mai avuto proprietà immobiliari e mobiliari, per non mettere a rischio la mia famiglia da eventuali rischi imprenditoriali.

Quindi quando comprammo casa, tantissimi anni fa, la intestai alla mia ormai ex moglie ( sono separato non divorziato ).

In seguito a tutti problemi sopraggiunti arrivò anche la separazione. Lei , la mia ex moglie, prese la sua strada e io la mia, pur restando a stretto contatto. Lei si aprì un piccola azienda ( sas ) e anche quella per motivi legati alla crisi e non solo, non andò bene. Fu messa in liquidazione e quindi chiusa, cancellandola dall'albo delle imprese. Lasciando però anche in questa circostanza debiti con il fisco. Evidentemente la vita imprenditoriale non era fatta per noi. Mi moglie decide di vendere casa e trasferirsi in un altra città acquistandone un'altra, ma intesta a nome di nostra figlia- ( CON MUTO AL 100% ).

Da qui la decisione di fare atto presso uno studio notarile ( fondo patrimoniale ) per non rischiare eventuali ritorsioni da parte del creditore più temuto ( il fisco ). Leggendo i vostri consigli in merito al FONDO PATRIMONIALE, sembrerebbe che non si può fare o meglio non avrebbe alcuna efficacia, laddove l'intestario dell'immobile non sia sposato. Mia figlia pur essendo maggiorenne non è sposata. Quindi quale piega potrebbe prendere tutta la vicenda ?

La costituzione del fondo patrimoniale, nel contesto descritto, appare poco chiara

Come già scritto in occasione dell'inserimento del suo commento, molti aspetti della vicenda di cui riferisce sono poco chiari. Non si comprende l’esigenza di un fondo patrimoniale per un soggetto che non è garante e non deve rispondere dei debiti dei genitori finchè sono in vita. Nè si capisce come il notaio abbia costituito un fondo patrimoniale per un soggetto nubile.

Senza questi elementi difficile dare una risposta compiuta. Al momento, il fondo patrimoniale non è opponibile a terzi. Come non fosse mai stato costituito.

10 ottobre 2012 · Giorgio Martini

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su fondo patrimoniale e problemi per debiti con il fisco. Clicca qui.

Stai leggendo Fondo patrimoniale e problemi per debiti con il fisco Autore Giorgio Martini Articolo pubblicato il giorno 10 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca