Ipoteca esattoriale su beni conferiti al fondo patrimoniale - conclusioni

Qualora il coniuge che ha costituito un fondo patrimoniale familiare conferendovi un suo bene agisca contro il suo creditore chiedendo, in ragione della sua appartenenza al fondo, la declaratoria, ai sensi dell'articolo 170 del codice civile, della illegittimità dell'iscrizione di ipoteca che egli abbia fatto sul bene, deve allegare e provare che il debito per cui è stata iscritta l'ipoteca sia stato contratto per uno scopo estraneo ai bisogni della famiglia e che il creditore era a conoscenza di tale circostanza. Tali oneri sussistono anche in relazione all'iscrizione di ipoteca esattoriale.

26 dicembre 2013 · Ornella De Bellis

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su ipoteca esattoriale su beni conferiti al fondo patrimoniale - conclusioni. Clicca qui.

Stai leggendo Ipoteca esattoriale su beni conferiti al fondo patrimoniale - conclusioni Autore Ornella De Bellis Articolo pubblicato il giorno 26 dicembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 14 gennaio 2017 Classificato nella categoria iscrizione di ipoteca esattoriale Inserito nella sezione giurisprudenza del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info