Prescrizione dell'azione revocatoria del fondo patrimoniale

I creditori possono presentare istanza per la revoca del fondo patrimoniale entro cinque anni dalla data della sua costituzione (Articolo 2903 codice civile). Trascorso tale termine, la tutela dei beni inclusi nel fondo patrimoniale diventa definitiva, nel senso che i creditori non possono più esperire azione revocatoria.

Vale la pena tuttavia ricordare che la costituzione del fondo patrimoniale resta opponibile al creditore solo se annotata nell'atto di matrimonio prima dell'iscrizione ipotecaria o del pignoramento, anche dopo che sia trascorso il termine quinquennale prescrittivo dell'eventuale azione revocatoria.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su prescrizione dell'azione revocatoria del fondo patrimoniale. Clicca qui.

Stai leggendo Prescrizione dell'azione revocatoria del fondo patrimoniale Autore Ornella De Bellis Articolo pubblicato il giorno 21 agosto 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 14 gennaio 2017 Classificato nella categoria azione revocatoria e declaratoria di inefficacia degli atti del debitore . Inserito nella sezione prescrizione dei debiti Numero di commenti e domande: 0

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info