Fondo inpdap, adesione espressa entro maggio 2008

Cambiano le modalità di iscrizione alla Gestione credito e attività sociali, il fondo al quale dipendenti e pensionati pubblici possono aderire per accedere alle prestazioni dell'area credito e attività sociali dell´Inpdap.

Fra le novità introdotte dalla legge numero 222/2007, all'articolo 3, la necessità di esprimere espressamente e per iscritto il proprio consenso per l'adesione alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali Inpdap.

Stop dunque al criterio fino ad ora invalso del silenzio assenso. L´iscrizione, con conseguente diritto alle prestazioni e la contestuale ritenuta, decorrono a partire dal sesto mese successivo alla data di entrata in vigore della legge e quindi dal 1° giugno 2008.

Le adesioni possono esser presentate entro il 31 maggio 2008.

I pensionati Inpdap che non aderiscono continueranno ad avere accesso ai benefici di tipo sociale come ad esempio le Case Albergo e i Soggiorni senior.

Diversi i moduli da utilizzare a secondo che si sia pensionati Inpdap, dipendenti di enti e amministrazioni non iscritti all´Inpdap o pensionati di enti o amministrazioni non iscritte all´Inpdap.

I dipendenti pubblici in servizio iscritti all´Inpdap ai fini pensionistici, invece, sono iscritti di diritto.

Tra le prestazioni creditizie cui si può accedere vi sono piccoli prestiti rimborsabili in 12, 24, 36 o 48 mesi, prestiti pluriennali con cessione del quinto erogati direttamente o garantiti dall´Inpdap e mutui ipotecari edilizi per la prima casa a 10, 15, 20, 25 o 30 anni. Tra i benefici sociali, alcune prestazioni sono dedicate ai giovani: convitti e vacanze studio in Italia e all´estero, borse di studio, master e dottorati di ricerca; altre sono studiate per i pensionati.

L'iscrizione per i lavoratori in servizio destinatari del decreto ministeriale 45/2007 comporta un contributo pari allo 0,35% dello stipendio lordo.

I pensionati invece verseranno una contribuzione pari allo 0,15% della pensione lorda.

13 dicembre 2007 · Patrizio Oliva

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, ,

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su fondo inpdap, adesione espressa entro maggio 2008. Clicca qui.

Stai leggendo Fondo inpdap, adesione espressa entro maggio 2008 Autore Patrizio Oliva Articolo pubblicato il giorno 13 dicembre 2007 Ultima modifica effettuata il giorno 22 gennaio 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 2

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca