Fondo INPDAP, adesione espressa entro maggio 2008

Cambiano le modalità di iscrizione alla Gestione credito e attività sociali, il fondo al quale dipendenti e pensionati pubblici possono aderire per accedere alle prestazioni dell'area credito e attività sociali dell´Inpdap.

Fra le novità introdotte dalla legge numero 222/2007, all'articolo 3, la necessità di esprimere espressamente e per iscritto il proprio consenso per l'adesione alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali Inpdap.

Stop dunque al criterio fino ad ora invalso del silenzio assenso. L´iscrizione, con conseguente diritto alle prestazioni e la contestuale ritenuta, decorrono a partire dal sesto mese successivo alla data di entrata in vigore della legge e quindi dal 1° giugno 2008.

Le adesioni possono esser presentate entro il 31 maggio 2008.

I pensionati Inpdap che non aderiscono continueranno ad avere accesso ai benefici di tipo sociale come ad esempio le Case Albergo e i Soggiorni senior.

Diversi i moduli da utilizzare a secondo che si sia pensionati Inpdap, dipendenti di enti e amministrazioni non iscritti all´Inpdap o pensionati di enti o amministrazioni non iscritte all´Inpdap.

I dipendenti pubblici in servizio iscritti all´Inpdap ai fini pensionistici, invece, sono iscritti di diritto.

Tra le prestazioni creditizie cui si può accedere vi sono piccoli prestiti rimborsabili in 12, 24, 36 o 48 mesi, prestiti pluriennali con cessione del quinto erogati direttamente o garantiti dall´Inpdap e mutui ipotecari edilizi per la prima casa a 10, 15, 20, 25 o 30 anni. Tra i benefici sociali, alcune prestazioni sono dedicate ai giovani: convitti e vacanze studio in Italia e all´estero, borse di studio, master e dottorati di ricerca; altre sono studiate per i pensionati.

L'iscrizione per i lavoratori in servizio destinatari del decreto ministeriale 45/2007 comporta un contributo pari allo 0,35% dello stipendio lordo.

I pensionati invece verseranno una contribuzione pari allo 0,15% della pensione lorda.

13 dicembre 2007 · Patrizio Oliva

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su fondo inpdap, adesione espressa entro maggio 2008.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • tony 4 luglio 2009 at 23:06

    sono daccordo con la signora io non ne sapevo niente dato che hò una cessione in corso rinnovata 26 mesi fà pensavo di essere inscritto a questo benedetto fondoòadesso che hò bisogno di un piccolo prestito,quanto devo aspettare.dato che le banche non mi danno una lira x hò avuto problemi in passato.speriamo che chi non hà aderito x negligenza o per sbadataggine lo possa fare ,che diano anche possibilità di ripensamento.

1 2