Fisco, aperta una inchiesta a roma - arresto per chi ha scaricato gli elenchi dei contribuenti?

Stiano attenti coloro che hanno scaricato le dichiarazioni dei redditi relative all'anno 2005, utilizzando Emule (link ELectronic Donkey 2000 - ED2k) o Bittorrent.

La procura di Roma potrebbe richiedere ai vari Providers (Infostrada, Telecom Italia, Fastweb ecc.) l'elenco delle utenze coinvolte nel download dei files relativi alle dichiarazioni dei redditi 2005.

Gli accertamenti sono stati affidati alla polizia postale e già nelle prossime ore dovrebbe essere acquisita, presso l'Agenzia delle Entrate, tutta la documentazione relativa alla pubblicazione dei dati. Il procuratore aggiunto Ionta, in particolare, vuole identificare chi abbia disposto la messa in rete dei dati e ricostruire tutti i passaggi della decisione che, a detta del viceministro Vincenzo Visco, è stata presa in applicazione della legge.

Nello stesso tempo gli investigatori avvertono che sarà perseguito penalmente e rischia anche la galera chi userà i dati relativi alle dichiarazioni dei redditi facendone un uso improprio. Un avvertimento che rischia di avere scarse ricadute pratiche visto l'enorme numero di persone che hanno utilizzato i dati e la facilità di circolazione in Rete.

Si tratta di una violazione gravissima che riguarda anche chi trasferisce dati all'estero, espressamente vietati dalla legge sulla privacy, per non parlare di chi si scambia i dati con il sistema peer-to-peer.

L'articolo 167 della legge, quello che sanziona il trattamento illecito dei dati, al comma 2 recita: «Salvo che il fatto non costituisca più grave reato, chiunque, al fine di trarne per sè o per altri profitto o di recare ad altri un danno, procede al trattamento di dati personali in violazione di quanto disposto, è punito, se dal fatto deriva nocumento, con la reclusione da uno a tre anni».

Ad ogni buon conto, per chi avesse scaricato per curiosità i files incriminati il consiglio è di cancellarli, utilizzando un buon software per eliminare le tracce.

A chi invece ha pubblicato sui vari siti e blog i dati relativi alle dichiarazioni dei redditi 2005, beh, non resta che contattare un buon penalista :-(

3 maggio 2008 · Patrizio Oliva

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su fisco, aperta una inchiesta a roma - arresto per chi ha scaricato gli elenchi dei contribuenti?. Clicca qui.

Stai leggendo Fisco, aperta una inchiesta a roma - arresto per chi ha scaricato gli elenchi dei contribuenti? Autore Patrizio Oliva Articolo pubblicato il giorno 3 maggio 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 28 gennaio 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca