Firefox 42.0 e il Do Not Track (DNT) - Una grande porcata per vincere la guerra contro Google ed Apple calpestando i diritti dei publisher

Mozilla è una associazione senza fini di lucro impegnata a migliorare il Web a livello globale. Poniamo l'accento sui principi oltre i profitti e crediamo che il Web sia una risorsa pubblica condivisa da tutelare, non una merce da vendere. Non rendiamo conto a nessun altro che a te e crediamo sia fondamentale garantirti il pieno controllo della tua esperienza online. Puntiamo ad accrescere la tua consapevolezza e il tuo controllo delle informazioni personali che vengono raccolte, utilizzate, memorizzate e condivise in rete.

Così scrivono. Peccato, tuttavia, che fra i principi su cui questa associazione senza fini di lucro millanta di porre l'accento, evidentemente difetta quello del rispetto per i publisher se è vero, come è vero, che dai primi giorni di novembre, Firefox (con la versione 42.0) mette a disposizione una funzione, chiamata "antitracciamento" (Do Not Track o DNT) che dovrebbe rappresentare un ulteriore passo verso la meta finale che è quella di darti il pieno controllo su come i tuoi dati personali vengono raccolti e utilizzati online. L'antitracciamento è una funzionalità di Firefox che permette di comunicare a un sito web la tua intenzione di non voler essere tracciato per scopi quali la visualizzazione di avvisi pubblicitari mirati. Questo avviene trasmettendo un header HTTP di tipo Do Not Track ogni qualvolta i tuoi dati personali vengono richiesti online.

Qualcuno di questi sedicenti paladini della privacy, che operano in Mozilla.org, dovrebbe spiegare perché i migliori browser del momento come Chrome, Safari, Opera ed anche Internet Explorer nelle versioni a partire dalla 10, mettono a disposizione delle efficaci e sicure funzioni antritracciamento per chi naviga in internet senza impedire la visualizzazione dei messaggi pubblicitari.

Evidentemente, non si tratta di tutelare la privacy del navigatore bensì, meno nobilmente, l'obiettivo è soltanto quello di vincere la guerra con gli altri browser per conquistare fette di mercato e soprattutto quella di ostacolare l'eterno rivale Google che domina, con il prodotto ADSENSE, il mercato dei banner pubblicitari.

firefox 42.0 and DNT

E per raggiungere l'obiettivo i sedicenti difensori della privacy, raccolti intorno a Mozilla.org, non si fanno scrupolo di penalizzare i publisher, gente che mette gratuitamente a disposizione i propri contenuti e che spesso riesce a sopravvivere solo con i (pochi) proventi ricavati dagli annunci pubblicitari.

La funzione antitracciamento che i signori di Mozilla.org hanno implementato nella versione 42.0 di Firefox, infatti, impedisce anche la visualizzazione di qualsiasi banner pubblicitario: insomma, utilizzate Firefox 42.0 con il DNT è l'invito rivolto ai navigatori, così non solo non verrete tracciati (possibilità offerta da qualsiasi altro browser) ma non avrete neanche il fastidio di visualizzare i banner. Comodo, davvero: anche io se non fossi un publisher installerei subito Firefox 42.0.

Complimenti, proprio una bellissima idea, quella confezionata dai "volpini" di Mozilla.org: tuttavia, sembra che qualche publisher si sia un po' "incazzato" ed abbia implementato soluzioni del tipo No banner, no contents!

Anche a noi di indebitati.it l'arroganza di Mozilla.org ha dato molto ai nervi ed allora ci siamo inventati un piccolo "work around". Chiunque può testarne l'effetto, accedendo con Firefox 42.0 ai nostri contenuti, naturalmente con la funzione antitracciamento attivata ...

9 novembre 2015 · Patrizio Oliva

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su firefox 42.0 e il do not track (dnt) - una grande porcata per vincere la guerra contro google ed apple calpestando i diritti dei publisher.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.