Canone RAI in bolletta elettrica - Casi particolari per il primo anno di addebito

Contribuente con una fornitura residente attiva dal 1/1/2016 e ancora attiva il 1/07/2016

Nella prima fattura successiva al primo del mese di luglio si applica il canone dalla rata di gennaio alla rata di luglio (7 rate per complessivi 70 euro) e poi si prosegue con 3 ratei mensili di euro 10/mese da agosto ad ottobre da versare con le bollette emesse successivamente al mese di luglio. In tutto il canone RAI in bolletta elettrica verrà a costare 100 euro per il 2016.

Contribuente con una fornitura residente attivata a gennaio 2016

Nella prima fattura successiva al primo del mese di luglio si applica il canone dalla rata di gennaio alla rata di luglio (7 rate per complessivi 70 euro) e poi si prosegue con 3 ratei mensili di euro 10/mese da agosto ad ottobre da versare con le bollette emesse successivamente al mese di luglio. In tutto il canone RAI in bolletta elettrica verrà a costare 100 euro per il 2016.

Contribuente con una fornitura residente attivata a febbraio 2016

Nella prima fattura successiva al primo del mese di luglio si applica il canone dalla rata di febbraio alla rata di luglio (6 rate per complessivi 62,52 euro) e poi si prosegue con 3 ratei mensili di euro 10,42/mese da agosto ad ottobre da versare con le bollette emesse successivamente al mese di luglio. In tutto il canone RAI in bolletta elettrica verrà a costare 93,8 euro per il 2016.

Contribuente con una fornitura residente attivata a marzo 2016

Nel mese di luglio si applica il canone dalla rata di marzo alla rata di luglio (5 rate per complessivi 53,55 euro) e poi si prosegue con 3 ratei mensili di euro 10,71/mese da agosto ad ottobre da versare con le bollette emesse successivamente al mese di luglio. In tutto il canone RAI in bolletta elettrica verrà a costare 85,65 euro per il 2016.

Contribuente con una fornitura residente attivata ad aprile 2016

Nella prima fattura successiva al primo del mese di luglio si applica il canone dalla rata di aprile alla rata di luglio (4 rate per complessivi 44,28 euro) e poi si prosegue con 3 ratei mensili di euro 11,07/mese da agosto ad ottobre da versare con le bollette emesse successivamente al mese di luglio. In tutto il canone RAI in bolletta elettrica verrà a costare 75,5 euro per il 2016.

Contribuente con una fornitura residente attivata a maggio 2016

Nella prima fattura successiva al primo del mese di luglio si applica il canone dalla rata di maggio alla rata di luglio (3 rate per complessivi 34,68 euro) e poi si prosegue con 3 ratei mensili di euro 11,56/mese da agosto ad ottobre da versare con le bollette emesse successivamente al mese di luglio. In tutto il canone RAI in bolletta elettrica verrà a costare 69,65 euro per il 2016.

Contribuente con una fornitura residente attivata a giugno 2016

Nella prima fattura successiva al primo del mese di luglio si applica il canone dalla rata di giugno alla rata di luglio (2 rate per complessivi 24,48 euro) e poi si prosegue con 3 ratei mensili di euro 12,24/mese da agosto ad ottobre da versare con le bollette emesse successivamente al mese di luglio. In tutto il canone RAI in bolletta elettrica verrà a costare 61,19 euro per il 2016.

Contribuente con una fornitura residente attivata a luglio 2016

Si paga con 4 ratei mensili di euro 13,26/mese da luglio ad ottobre da versare con le bollette emesse successivamente al primo del mese di agosto. In tutto il canone RAI in bolletta elettrica verrà a costare 53,04 euro per il 2016.

Contribuente con una fornitura residente attivata ad agosto 2016

Si paga con 3 ratei mensili di euro 14,96/mese da agosto ad ottobre da versare con le bollette emesse successivamente al primo del mese di settembre. In tutto il canone RAI in bolletta elettrica verrà a costare 44,89 euro per il 2016.

Contribuente con una fornitura residente attivata a settembre 2016

Si paga con 2 ratei mensili di euro 18,37/mese da settembre ad ottobre da versare con le bollette emesse successivamente al primo del mese di ottobre. In tutto il canone RAI in bolletta elettrica verrà a costare 36,73 euro per il 2016.

Contribuente con una fornitura residente attivata ad ottobre 2016

Si paga con 1 rateo mensile di euro 28,59 da versare con la prima bolletta emessa nel 2017. In tutto il canone RAI in bolletta elettrica verrà a costare 28,59 euro per il 2016.

Contribuente con una fornitura residente attivata a novembre 2016

Si paga con 1 rateo mensile di euro 20,44 da versare con la prima bolletta emessa nel 2017. In tutto il canone RAI in bolletta elettrica verrà a costare 20,44 euro per il 2016.

Contribuente con una fornitura residente attivata a dicembre 2016

Si paga con 1 rateo mensile di euro 12,28 da versare con la prima bolletta emessa nel 2017. In tutto il canone RAI in bolletta elettrica verrà a costare 12,28 euro per il 2016.

Contribuente con una fornitura residente attiva dal 1/1/2016, disattivata prima del 1/07/2016 e senza nessuna altra fornitura residente riattivata nell'anno

Non si addebita il canone. Le rate mancanti sono segnalate all'Agenzia delle entrate per la riscossione coattiva del Canone RAI (a meno che non sia stata presentata la dichiarazione sostitutiva di esenzione).

Contribuente con una fornitura residente attiva dal 1/1/2016, disattivata prima del 1/07/2016, e con una nuova fornitura residente attivata successivamente al 1/07/2016 ed entro il 30/09/2016

Si applica l'intero canone del 2016 (100 euro) sulla nuova fornitura residente nelle bollette emesse entro il 30/10/2016.

Contribuente con una fornitura residente attiva dal 1/1/2016, disattivata prima del 1/07/2016, e con una nuova fornitura residente attivata successivamente al 30/09/2016

Si applica il canone dal rateo del mese di attivazione, nella prima bolletta del 2017, se per il Contribuente c'è una fornitura attiva. Le rate mancanti sono segnalate all'Agenzia delle entrate per la riscossione coattiva del Canone RAI (a meno che non sia stata presentata la dichiarazione sostitutiva di esenzione).

Contribuente con una fornitura residente attiva dal 1/1/2016, disattivata dopo l'1/07/2016 e con una nuova fornitura residente attivata entro il 30/09/2016

Si applica il canone per l'intero anno 2016 - sulla fornitura attiva il 01/07/2016 si applicano le rate di canone maturate dal mese di attivazione e poi le rate successive fino al mese di disattivazione; sulla nuova fornitura si applicano le rate mancanti nel primo mese disponibile, poi si prosegue con le normali rate.

Contribuente con una fornitura residente attiva dal 1/1/2016, disattivata dopo l'1/07/2016 e con una nuova fornitura residente attivata successivamente al 30/09/2016

Si applica il canone per l'intero anno 2016 - sulla fornitura attiva il 01/07/2016 si applicano le rate di canone maturate dal mese di attivazione e poi le rate successive fino al mese di disattivazione: sulla nuova fornitura, se ancora attiva a gennaio 2017, si applicano i ratei mancanti; se a gennaio 2017 non c'è nessuna fornitura residente attiva, le rate mancanti sono segnalate all'Agenzia delle entrate per la riscossione coattiva del Canone RAI (a meno che non sia stata presentata la dichiarazione sostitutiva di esenzione).

Contribuente con una fornitura residente attiva al 1/1/2016, il 15/6/2016 cambia da residente a non residente

Il canone non è addebitato in quanto al 1/7/2016 la fornitura non è residente. La posizione è segnalata all'Agenzia delle entrate.

I contenuti di questo articolo sono stati sintetizzati dalla circolare 29/E dell'Agenzia delle entrate, resa nota il 21 giugno 2016

23 giugno 2016 · Giovanni Napoletano

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su canone rai in bolletta elettrica - casi particolari per il primo anno di addebito.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.