FIDITALIA e ADICONSUM lanciano un fondo antiusura

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

Fiditalia, una delle società leader nel settore del credito al consumo, e Adiconsum, associazione di consumatori attiva su tutto il territorio nazionale, hanno annunciato ierii la firma di un accordo di collaborazione per contrastare il fenomeno del sovraindebitamento e dell'usura a favore di un accesso legale al credito.

L'accordo prevede la concessione e l'erogazione di prestiti personali, fino a 26.000 Euro, a favore di soggetti a rischio che si rivolgono agli appositi Sportelli Famiglia istituiti da Adiconsum. Il Fondo di 5 milioni di Euro, stanziato da Fiditalia, si affianca al Fondo Anti-Usura del Ministero dell'Economia e delle Finanze, gestito dal 1998 da Adiconsum, creando, di fatto, un nuovo strumento di accesso legale al credito in grado di rispondere alle richieste di aiuto dei consumatoriin difficoltà economiche.

La valutazione delle richieste, la selezione e l'istruttoria delle pratiche saranno curate da Adiconsum impegnata da anni, attraverso gli Sportelli Famiglia, nelle prevenzione e nella lotta all'usura. I prestiti personali verranno erogati da Fiditalia secondo gli stessi criteri e le stesse modalità di accesso adottati dal Ministero dell'Economia e delle Finanze.

Tra le condizioni di accesso al Fondo:

1. effettivo stato di bisogno del richiedente e serietà della ragione dell'indebitamento

2. capacità di rimborso del finanziamento concesso

3. entità dell'indebitamento non superiore a 26.000 euro (escludendo il mutuo casa se in regola con i pagamenti delle rate)

4. sottoscrizione del debito per esigenze personali, e non per conto di esigenze d'impresa

In qualità di attore primario che opera in modo responsabile nel settore del credito al consumo - commenta Egidio Marsico, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Fiditalia - non possiamo non confrontarci con il rischio del sovraindebitamento e il problema dell'usura che, seppur circoscritto, rappresenta una realtà.

L'accordo con Adiconsum è un'opportunità concreta per agire in questa direzione. Siamo convinti che il credito al consumo può e deve essere percepito come uno strumento di sviluppo, ma siamo altrettanto consapevoli che in questo gioca un ruolo fondamentale l'educazione al ricorso al credito.

Paolo Landi, Segretario Generale di Adiconsum ha commentato: Il Fondo di Prevenzione dell'usura gestito da Adiconsum ha consentito in questi anni di rispondere positivamente ad oltre un migliaio di famiglie sia direttamente con interventi del Fondo sia attraverso il rapporto negoziale con il sistema creditizio per risolvere i loro problemi. La convenzione con Fiditalia amplia i limitati fondi a disposizione e potrà consentire interventi su un numero maggiore di famiglie nell'ambito e nel rispetto delle regole già collaudate per il Fondo di prevenzione usura del Ministerodell'Economia e delle Finanze.

Adiconsum (Associazione difesa consumatori e ambiente) è un'associazione di consumatori con oltre 130.000 iscritti e 283 sportelli di informazione e consulenza in tutte le regioni, costituita nel 1987 su iniziativa della CISL.

L'attività svolta dall'associazione riguarda i seguenti settori: assicurazioni, sicurezza stradale, risparmio energetico, trasporti, credito e risparmio, poste,telecomunicazioni e nuove tecnologie (tv digitale, banda larga, internet), contratti, vendite fuori edentro i locali commerciali, turismo, commercio, alimentazione, fisco e tributi, auto. A livello nazionale Adiconsum è membro del CNCU (Consiglio Nazionale Consumatori ed Utenti) ,del Forum del Terzo Settore, di Consumer's Forum, ed è socio ordinario di IMQ (Istituto per il marchio di qualità).

Adiconsum è anche l'unica associazione consumatori ad aver ottenuto il riconoscimento del Ministero dell'Economia e delle Finanze per la gestione del Fondo prevenzione usura per le famiglie (prevenzioneusura@adiconsum.it). A livello internazionale Adiconsum è coordinatore per l'Italia del Centro europeo del consumatore (ECC-NET Italia); collabora con le Direzioni Generali dell'Unione europea; coopera con le maggiori associazioni consumatori europee ed extraeuropee.

Tra i servizi di Adiconsum c'è anche lo Sportello Famiglia che offre supporto psicologico alle famiglie in difficoltà e realizza progetti di informazione e formazione rivolti in particolare ai giovani per un uso responsabile del denaro.

14 maggio 2008 · Antonio Scognamiglio

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • samuele 2 aprile 2011 at 11:33

    salve.....SONO UN LIBERO PROFESSIONISTA DI NAPOLI DA DIVERSI ANNI.....ALL'INIZIO DELL'ANNO... HO APERTO UN PICCOLO STUDIETTO DI REGISTRAZIONE.....MA COME AL SOLITO LE COSE NN VANNO COME DEVONO ANDARE......QUINDI VORREI RIVOLGERVI LA DOMANDA......COME POSSO RIVORGERMI AL PRESTITO ANTIUSURA PER MODICHE CIFRE....ESEMPIO DI 3.000 EURO????? ASPETTO VOSTRE RISPOSNTE...
    PS: NON SONO INQUADRATO E NON HO REDDITO.... RIPETO SONO UN LIBERO PROFESSIOSIAT GRAZIE

    • cocco bill 2 aprile 2011 at 13:02

      Ciao Samuele. Il suo quesito andrebbe riproposto nella sezione "debiti e sovraindebitamento" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrà inserire il suo quesito e leggere la risposta dei consulenti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

    1 21 22 23