Garanzie – fideiussione con escussione a prima richiesta (esempio)

Tizio stipula un contratto di subappalto con Caio.

Tizio chiede una fideiussione con escussione a prima richiesta a Caio per garantirsi da eventuali inadempienze di Caio nell'esecuzione del contratto di subappalto.

Vengono stabilite delle penali pecuniarie che Caio dovrà corrispondere a Tizio quando vengano violate le clausole contrattuali concordate. O meglio, quando Tizio presumerà, soggettivamente, che delle clausole siano state violate.

Sempronio, amico di Caio (o professionista del ramo) la concede (a pagamento).

Caio non esegue o esegue parzialmente il contratto, o lo esegue in modo che non piace a Tizio.

Tizio si rivolge a Sempronio per ottenere l'importo previsto dalle penali pattuite.

Caio eccepisce che anche Tizio non ha rispettato alcuni accordi previsti dal contratto o che comunque lui ha dato piena esecuzione al contratto.

Sempronio deve pagare le penali richieste da Tizio.

Sempronio non può dire a Tizio “Guarda che Caio mi riferisce che anche tu sei inadempiente” oppure “Guarda che Caio ha rispettato il contratto”.

Semmai, dopo aver pagato, Sempronio e Caio fanno causa per richiedere indietro i soldi a Tizio ovemai, venisse stabilito dal giudice che Caio aveva ragione.

Oppure, se Caio ha evidentemente torto, Sempronio non può neanche dire a Tizio “Dammi un po' di tempo, che mi faccio dare i soldi da Caio e poi li dò a te”.

Sempronio deve sempre pagare Tizio e poi vedersela con Caio.

In pratica, nella fideiussione con escussione a prima richiesta è altresì implicitamente prevista, per il fideiussore, la rinuncia al beneficio di escussione del garantito.

Per fare una domanda agli esperti vai alforum

Per approfondimenti, accedi allesezioni tematiche del blog

8 dicembre 2010 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su garanzie – fideiussione con escussione a prima richiesta (esempio).

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • Oscar 7 marzo 2011 at 17:21

    Treviso, 2011

    FIDEIUSSIONE CON ESCUSSIONE A PRIMA RICHIESTA”

    Salve sono Oscar di Treviso, gentilmente vorrei questo tipo di informazione:
    Per caso mi sono imbattuto in una finanziaria S.R.L. (che visitando il loro sito, ho visto che ha più filiali), parlando così, questa finanziaria, mi ha detto che se io presto a detta finanziaria (dico una cifra di “FITALIZZIA” tanto per rendersi conto) 50.000 euro x 6 mesi, mi fa avere per 5 mesi 1.500 euro mensili e allo scadere del sesto mese 57.500 euro.
    Così io in totale prenderei 65.000 euro per averne prestato 50.000 x 6 mesi.
    Allora io gli ho chiesto, per essere sicuro di non perdere il capitale investito, che voglio una fideiussione bancaria, o una fideiussione assicurativa, da una primaria assicurazione, però con la clausola:
    “PAGAMENTO DELLA FIDEIUSSIONE CON ESCUSSIONE A PRIMA RICHIESTA”.
    In questo coso vorrei chiedere:
    Si è sicuri di non perdere il capitale investito?
    Siccome i 15.000 euro di interessi su 6 mesi, me gli ha proposti la finanziaria quella a cui io presto i 50.000 euro, può magari farmi passare da USURAIO?
    A dire il vero io li presto volentieri, ma voglio anche essere sicuro di non perderli.
    Sapete dirmi se facendo una cosa simile sono in regola, e che non vado in cerca di sanzioni?
    O sapreste darmi qualche buon consiglio per non rischiare di perdere il capitale investito?
    Se possibile vorrei una cosa che sia fattibile, in regola, e sicurissima.
    Grazie per una dettagliata (e se possibile) URGENTE risposta.
    Oscar G.

    • cocco bill 7 marzo 2011 at 20:33

      Ciao Oscar. Il suo quesito andrebbe riproposto nella sezione "debiti e sovraindebitamento" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrà inserire il suo quesito e leggere la risposta dei consulenti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.