Garanzie – fideiussione bancaria attiva (quando il creditore garantito è la banca) [Commento 19]

  • patrizio gatti 13 settembre 2009 at 10:07

    La fideiussione

    L'attuale panorama di finanziamenti / prestiti alle PMI da parte degli istituti bancari vede l'utilizzo dello strumento della fideiussione. Il libro IV, titolo III, capo XII del codice civile prevede che il fideiussore è colui che obbligandosi verso il creditore, garantisce l'adempimento di un'obbligazione altrui (art. 1936 c.c.).

    Ad oggi, in buona parte dei prestiti bancari è prevista la fideiussione dell'imprenditore o di altre persone fisiche, le quali si assumono solidalmente la responsabilità di garante, mettendo a disposizione del finanziatore il loro patrimonio personale extraziendale. Di fatto, il fideiussore è obbligato in solido con il debitore principale al pagamento del debito (art. 1944 c.c.). Con i parametri imposti da Basilea 2, la fideiussione sembra “non avere influsso sulla quantità di patrimonio assorbito dai prestiti da essa garantiti, in quanto generalmente i fideiussori non sono in possesso di alcun tipo di rating, che non può quindi migliorare il profilo di rischio dell'impresa debitrice”. La banca al momento dell'analisi se erogare o meno credito non guarda solo alle garanzie personali del fideiussore, ma verificherà che l'impresa abbia i requisiti necessari (punteggio di rating) per l'accensione del credito.

    Con queste premesse si comprende bene che il fideiussore non è in grado con le proprie garanzie personali di modificare il punteggio di rating dell'impresa e pertanto si potrebbe ritenere che questo strumento non avrà successo nella richiesta di credito futura .

    Il pegno su titoli

    Un primo strumento di garanzia risulta essere il pegno su titoli di proprietà del garante ovvero la ricchezza personale mobiliare (art. 2014 c.c.), che comunque ha la caratteristica che non sempre è applicabile nella realtà dei fatti da chi richiede un finanziamento.

    L'ipoteca

    L'ipoteca (art. 2808 e ss. c.c.) ha influsso diretto sulla determinazione del punteggio di rating di un'impresa e pertanto è importante anche nell'ottica di Basilea II. Nel momento in cui l'impresa accende un prestito a lunga durata (ad esempio un mutuo), si espone verso la banca, offrendo garanzia patrimoniale su uno o più immobili di sua proprietà. Con Basilea II, questo istituto giuridico continua indirettamente a svolgere la propria funzione in quanto, incidendo direttamente sulla situazione patrimoniale dell'impresa, sarà uno dei parametri di valutazione del rating. L'ipoteca, però, propone una serie di svantaggi: in primo luogo si basa su regole e concetti ben definiti e difficilmente flessibili, in secondo luogo, data la sua rigidità, i costi elevati risultano essere una componente onerosa per l'impresa.

    Confidi

    Un'altra garanzia è quella offerta dal circuito dei Confidi. I Confidi mettono a disposizione un patrimonio che viene impiegato per garantire i propri soci / clienti quando questi non sono capaci di ottenere crediti sufficienti dal sistema bancario.

    • Patrizio Gatti 10 gennaio 2010 at 12:36

      Ciao , ringrazio chiunque sia stato a inserire in questo interessante blog un commento a mio nome con una parte di testo presa dal mio blog .

      Complimenti per gli argomenti trattati.
      Ciao a tutti

      Patrizio Gatti

    • cocco bill 10 gennaio 2010 at 12:48

      Ciao grazie a te per la gentilezza e la cortesia (oltre che per l'articolo, ovviamente).

      Ho inserito il riferimento al tuo articolo in un collegamento ipertestuale, perchè con IE la sidebar (che riporta i commenti recenti in RSS) in presenza di stringhe più lunghe di 120 px mi finisce sotto il body.

      Spero non ti dispiaccia.

    • Patrizio Gatti 10 gennaio 2010 at 15:47

      Nessun problema , anzi visto che tratti di argomenti che posson a volte combaciare con alcune cose da me trattate se ti può interessare vieni pure a trovarmi nel blog , mi farebbe piacere se me lo fai sapere. Io comunque ora che ti ho scoperto cercherò di frequentare questo blog.
      ciao Patrizio

1 17 18 19 20 21 29

Torna all'articolo