Fermo amministrativo - quando la notifica del preavviso è omessa o viziata

Com'è noto, dopo 60 giorni dalla notifica della cartella esattoriale, se il debitore non ha provveduto a pagare, non ha ottenuto una rateizzazione o non è intervenuto un provvedimento di sospensione o annullamento del debito, Equitalia può attivare alcune procedure a garanzia del credito degli enti impositori.

Fra queste, il fermo amministrativo, ovvero, l'atto con cui si dispone il blocco dei veicoli intestati al debitore, che si attua tramite iscrizione del provvedimento nel pubblico registro automobilistico (Pra). Se il debitore salda la pretesa, il fermo viene cancellato senza spese. Se, invece, il debito continua a non essere pagato, si può arrivare anche al pignoramento del veicolo sottoposto a fermo amministrativo.

L'articolo 50, comma secondo, del Dpr 602/73 prevede che se il fermo amministrativo non è disposto entro un anno dalla notifica della cartella esattoriale, il veicolo del debitore potrà essere oggetto delle "ganasce fiscali" solo se il provvedimento viene preceduto dalla notifica di un avviso che contiene l'intimazione ad adempiere l'obbligo risultante dal ruolo entro cinque giorni.

Cosa può accadere se la notifica dell'avviso di intimazione è omessa o viziata?

La Commissione Tributaria Provinciale di Palermo (sentenza 189/04/13) ha stabilito che la notifica del preavviso di fermo amministrativo è atto funzionale all'interruzione del termine di prescrizione. Se, dunque, fra la notifica della cartella esattoriale e quella del provvedimento di fermo amministrativo sono passati più di dieci anni e l'agente della riscossione non è in grado di esibire in giudizio la prova dell'avvenuta notifica del preavviso di fermo, intervenuta prima che sia trascorso il termine prescrizionale, allora il provvedimento è illegittimo.

Viene a mancare, infatti, ogni atto interruttivo della prescrizione e il credito dell'amministrazione deve essere dichiarato estinto.

19 settembre 2013 · Ornella De Bellis

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, , , , , , , ,

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su fermo amministrativo - quando la notifica del preavviso è omessa o viziata. Clicca qui.

Stai leggendo Fermo amministrativo - quando la notifica del preavviso è omessa o viziata Autore Ornella De Bellis Articolo pubblicato il giorno 19 settembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 30 aprile 2017 Classificato nella categoria preavviso di fermo amministrativo e fermo amministrativo del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


cerca