Il preavviso di fermo amministrativo

Prima di procedere all'iscrizione del fermo amministrativo vero e proprio, l'agente della riscossione deve obbligatoriamente inviare al contribuente il preavviso di fermo.

L'iscrizione del fermo amministrativo deve essere obbligatoriamente preceduta da una comunicazione inviata al debitore e ai coobbligati contenente l'avviso che, se entro 30 giorni non si procede al pagamento delle somme iscritte a ruolo, avrà luogo l'iscrizione del fermo.

Da notare bene che il preavviso di fermo può essere impugnato come la normale cartella esattoriale.

Solo dopo il decorso di tali 30 giorni Equitalia può disporre il fermo amministrativo.

Equitalia, tuttavia, non è tenuta a fornire comunicazione dell'avvenuta iscrizione del fermo.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il preavviso di fermo amministrativo. Clicca qui.

Stai leggendo Il preavviso di fermo amministrativo Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 11 febbraio 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 9 dicembre 2016 Classificato nella categoria preavviso di fermo amministrativo e fermo amministrativo Numero di commenti e domande: 4

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 2

Contenuti suggeriti da Google

Altre info