Fermo amministrativo illegittimo per multe

Fermo amministrativo illegittimo se la misura cautelare origina dall’omesso o insufficiente pagamento di una sanzione amministrativa.

Equitalia non puo' disporre il fermo amministrativo del veicolo di proprieta' del debitore in seguito al mancato pagamento di multe per violazioni al codice della strada

Secondo una parte della giurisprudenza e' illegittimo disporre il fermo amministrativo del veicolo di proprieta' del debitore in seguito al mancato pagamento di multe per violazioni al codice della strada, anche se si tratta di prassi frequente adottata da Equitalia.

La misura del fermo amministrativo, infatti, e' prevista dal DPR 602/73 esclusivamente per debiti di natura “tributaria”, ossia per le imposte sui redditi e per gli altri tributi (tasse od imposte) dovuti allo Stato o agli Enti Pubblici.

Nessuna norma nel nostro ordinamento autorizza l’Agente della Riscossione a disporre il fermo amministrativo del veicolo di proprieta' del debitore in seguito al mancato pagamento di multe per violazioni al codice della strada.

In proposito la giurisprudenza ha affermato che il campo di applicazione di questi speciali provvedimenti e' dunque strettamente limitato ai carichi tributari, nulla del genere essendo previsto per le sanzioni amministrative vere e proprie, in particolare per quelle relative alle violazioni del Codice della Strada. Ne deriva che l’assenza di una norma rende illegittimo di per se il provvedimento di fermo amministrativo sul veicolo di proprieta' del debitore  in seguito al mancato pagamento delle multe per violazioni alle norme del codice della strada (vedasi Cassazione sentenza del 01/02/2007, numero 2214 e Giudice di pace di Roma, sentenza del 8 novembre 2007, numero 23278).

Cosa puo' fare il cittadino a fronte di un fermo amministrativo disposto per questa tipologia di sanzioni?

Il rimedio e' quello di impugnare il fermo amministrativo del veicolo dinanzi all’Autorita' giudiziaria competente. In particolare si potrebbe proporre opposizione ai sensi dell’articolo 615 del Codice di procedura civile dinanzi al Giudice di Pace del luogo  ove si trova la sede legale dell’Agente della Riscossione. In tale sede dovra' contestare l’illegittimita' del fermo amministrativo e chiedere il risarcimento degli eventuali danni subiti.


Offri il tuo contributo virtuale alla visibilità di indebitati.it

Stai leggendo Fermo amministrativo illegittimo per multe Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il 18 giugno 2011 Ultima modifica effettuata il 5 agosto 2014 Classificato nelle categorie cartelle esattoriali originate da multe, preavviso di fermo amministrativo e fermo amministrativo, ricorso opposizione al verbale di multa Etichettato con tag , , Archiviato nella sezione origine dei debiti » multe ricorsi e sinistri » ricorso al verbale di multa Letture 1.974 Numero di commenti e domande: 0

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it

Per inserire un commento o una domanda devi prima autenticarti cliccando qui

Commenti e domande dei lettori

  • Devi essere registrato e connesso per poter inserire un commento o un quesito. Se non sei un utente registrato, puoi commentare gli articoli o inserire un quesito nel forum, anche con un account Facebook o Google+.

naviga

cerca

home

naviga

cerca

home