Fermo amministrativo - di cosa si tratta

Il fermo amministrativo è una disposizione tramite cui le amministrazioni o gli enti competenti (si va dall'Agenzia delle entrate all'Inps, dalle Regioni ai Comuni) provvedono, tramite enti esattori, alla riscossione coattiva di crediti insoluti "bloccando" un bene mobile dell'obbligato.

Tipicamente l'atto segue il mancato pagamento di una cartella esattoriale entro i termini di legge (60 giorni), ed interessa beni mobili come l'automobile o la moto.

Le cartelle esattoriali, che seguono una determinata procedura di emissione che prevede la cosiddetta "iscrizione a ruolo" del debito, possono riferirsi a tributi o tasse (canone Rai, contributi Inps, bollo auto,Tarsu, Ici, etc.) oppure a multe relative ad infrazioni al codice della strada (che, se non pagate entro 60gg dalla notifica del verbale, vengono iscritte a ruolo come avviene normalmente per le imposte).

A tale riguardo, va aggiunto che il il fermo amministrativo (ma anche il preavviso di fermo amministrativo) è illegittimo se al debitore non viene prima notificata la cartella di pagamento (o un atto esecutivo equivalente, come l'avviso di accertamento immediatamente esecutivo o l'ingiunzione fiscale di pagamento).

Lo ha stabilito la Corte di cassazione  con la sentenza numero 18380 del 26 ottobre 2012.

Ad avviso dei giudici di piazza Cavour, infatti, l'omessa dimostrazione dell'avvenuta notifica delle cartella esattoriale implica l'accertamento della decadenza dal diritto alla riscossione, con implicita conseguenza della insussistenza di qualsivoglia titolo per l'adozione di provvedimenti di genere cautelare.

Addirittura, la stessa Corte di cassazione ha sancito  (sentenza numero 10503 del giugno 2012) che il giudice amministrativo può accordare al contribuente il risarcimento del danno per un provvedimento di fermo amministrativo illegittimo

Tornando a noi, va aggiunto che il fermo amministrativo è, inoltre, previsto dal codice della strada come sanzione accessoria a determinati tipi di infrazioni, per esempio quelle compiute da minorenni o quelle per le quali è previsto il ritiro della carta di circolazione.

Attenzione! Cosa diversa sono la rimozione ed il blocco dei veicoli con ganasce. Essi vengono eseguiti, come previsto dal Codice della strada, secondo direttive locali nei casi in cui la sosta del veicolo comporti un grave intralcio o pericolo per la circolazione).

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità o per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su fermo amministrativo - di cosa si tratta. Clicca qui.

Stai leggendo Fermo amministrativo - di cosa si tratta Autore Loredana Pavolini Articolo pubblicato il giorno 24 maggio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 14 gennaio 2017 Classificato nella categoria preavviso di fermo amministrativo e fermo amministrativo Inserito nella sezione giurisprudenza del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

cerca