Fattura fantasma per costruzione tetto e problemi successivi

Il problema di una fattura fantasma

Sottopongo un problema di una fattura "fantasma": nel 2004 ho incaricato una ditta per fare dei lavori di costruzione al tetto della mia casa nuova.

I lavori consistevano in lavori a misura (al mq) in base al preventivo fornitomi dalla ditta (non ho firmato nessun contratto) comunque i lavori sono stati effettuati e conclusi.

Mi è stato presentato un conto che ho pagato a saldo (con firma e data della ditta a ricevimento del saldo); tutto accadeva a fine marzo 2004.

Nel marzo 2011 mi viene recapitata (mittente della raccomandata il commercialista della ditta) una fattura con data 24.12.2010 a me intestata, con descritto ore di lavoro che la ditta avrebbe fatto al mio tetto all'epoca dei lavori (2004) per un totale di 2000,00 Euro.

Prontamente mi reco dal commercialista della ditta chiedendo spiegazioni e protestando per l'infondatezza della fattura stessa; lo stesso mi dice che mi avrebbe chiamato in seguito per chiarimenti.

Invece di chiarimenti, non vengo mai chiamato e a distanza di un anno (10.04.2012) ricevo dall'avvocato una diffida e un intimazione a pagare la fattura in questione.

Come mi devo comportare in questo caso assurdo?

Può la ditta reclamare crediti a distanza di 7 anni dicendo di aver fatto ore di lavoro alla mia casa di cui non ho mai dato incarico?

Prescrizione fattura relativa a prestazioni di artigiani o manutentori

Purtroppo, le fatture o le ricevute relative a prestazioni di artigiani o manutentori vanno conservate 10 anni dal compimento della prestazione.

Si tratta del termine di prescrizione ordinaria applicabile, in mancanza di altre specifiche di legge. Ed è il tempo consigliato di conservazione delle prove di pagamento dei conti dei vari artigiani (elettricisti, meccanici, idraulici, muratori, etc.).

Se lei ha pagato in contanti e non ha prove testimoniali dell'avvenuto pagamento, credo ci sia ben poco da fare.

Pur in assenza di contratto, è facile dimostrare che sul tetto sono stati effettuati degli interventi in epoca relativamente recete. Dovrebbe trovare qualcuno che possa affermare di aver eseguito i lavori, se proprio vuole mettersi sullo stesso piano di chi esige il pagamento di fatture già saldate.

29 ottobre 2012 · Andrea Ricciardi

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, , ,

consigli e tutela del debitore - domande e risposte, contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su fattura fantasma per costruzione tetto e problemi successivi. Clicca qui.

Stai leggendo Fattura fantasma per costruzione tetto e problemi successivi Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 29 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca