Debiti e recupero crediti - fare quel che si può ed attendere che accada quel che deve [Commento 1]

  • simona 4 ottobre 2010 at 20:33

    buonasera, premetto di avere degli insoluti cui far fronte. oggi ho ricevuto , una lettera di posta massiva , in carta semplice la cui intestazione era leggibile a chiunque, con l quale la COFACTOR mi intimava di pagare il mio insoluto entro 5 giorni dall'invio della lettera ( invita in 24 settembre) altrimenti AVREBBERO PROVVEDUTO AL PIGNORAMENTE DI QUALSIASI COSA DI MIA PROPRIETA'ADDUCENDO CHE IN CASO DI ASSENZA DAL DOMICILIO AVREBBERO SFONDATO LA PORTA CON LA FORZA PUBBLICA, premmesso che io sono in torto poiche non ho ottemperato ad un debito , vi chiedo una consulenza urgente. io ho mia madre malata di cancro , operata piu volte e di fronte a questa lettera è stata male.
    E' LEGALE QUESTO TIPO DI VELATA MINACCIA?
    E' LEGALE IL TERRORISMO PSICOLOGICO TESO A SPAVENTARE A TAL PUNTO LE PERSONE DA CREARE MALESSERE FISICO?

    VI CHIEDO PER FAVORE UNA RISPOSTA ED UN AIUTO PERCHE' IO DAVVERO NON SO COSA FARE E COME FAR FRONTE A TUTTO E QUESTE MINACCIE MI HANNO MASSACRATA. è VERO CHE IO DEVO PAGARE IL DEBITO MA PER QUESTO ANCHE UMILIATA E MASSACRATA?

    vi ringrazio per l'attenzione

    • cocco bill 5 ottobre 2010 at 07:15

      Ciao Simona. Il tuo quesito va riportato nella sezione "debiti e sovraindebitamento" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è ovviamente necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrai inserire il tuo quesito e leggere la risposta dei consulenti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

Torna all'articolo