Cosa sono gli interessi di mora e qual è il tasso degli interessi di mora?

Il mancato pagamento della cartella entro 60 giorni dalla notifica comporta l'aggiunta di interessi di mora. Inoltre, gli oneri di riscossione diventano interamente a tuo carico.

Gli interessi di mora sono oneri aggiuntivi, previsti dalla legge, che si applicano al debito in cartella in caso di pagamento oltre 60 giorni dalla notifica. Tali interessi vengono calcolati quotidianamente sulle somme richieste, a partire dalla data della notifica e fino a quella del pagamento. Gli interessi di mora spettano agli enti creditori ai quali sono integralmente riversati da Equitalia, quando riscossi. A partire da luglio 2011, la legge prevede che gli interessi di mora siano calcolati solo sul tributo non pagato in origine e non sui relativi interessi e sanzioni (questi ultimi sono calcolati direttamente dall'ente creditore e vengono affidati per la riscossione, insieme al tributo principale, a Equitalia per generare la cartella).

Gli interessi di mora sono fissati annualmente con provvedimento dell'Agenzia delle entrate. Attualmente sono pari al 4,13%. Per i debiti di natura previdenziale, gli interessi di mora fissati dall'Agenzia delle entrate sono dovuti esclusivamente se, alla data del pagamento è stato già raggiunto il tetto massimo previsto per le sanzioni civili, cosiddette somme aggiuntive, nelle misure di cui all'art. 116, commi 8 e 9, della Legge n. 388/2000 che variano a seconda della violazione, ossia fino al 60% per l'evasione o fino al 40% per morosità.

24 ottobre 2016 · Ludmilla Karadzic

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cosa sono gli interessi di mora e qual è il tasso degli interessi di mora? .

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.