La lotta all'evasione fiscale negli anni a venire

Nei prossimi anni altre somme entreranno in cassa: il debito con l'amministrazione di fatto non scade mai, per tenerlo sempre acceso basta una letterina, che il fisco puntualmente invia, con cui si ricorda al debitore che è tale.

Ma ciò non basta per riportare i soldi in cassa, anche perché più passa il tempo e più si allontana la possibilità concreta di farsi pagare.

A parere della Corte dei conti, con l'attuale trend nel giro dei prossimi 6 anni la montagna dell'evasione fiscale non riscossa è destinata a raddoppiare rispetto a oggi.

Questo, purtroppo, significa che attorno all'anno 2020 il tetto potrebbe raggiungere la notevole vetta di 800 miliardi: un tesoro teoricamente dello Stato ma, appunto, solo teoricamente.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca