Espropriazione e vendita di un bene indiviso - divisione del bene intero

In tale ipotesi occorre che venga instaurata causa ordinaria di divisione. Il Giudice per le esecuzioni  è competente per territorio anche per la divisione. Fissa la udienza ex articolo 180 cpc della causa di divisione. La causa di divisione, benché pendente innanzi al medesimo giudice, è causa autonoma che deve essere iscritta a ruolo e deve essere contenuta in un fascicolo separato ( un po' come accade per le cause di opposizione alla esecuzione o agli atti esecutivi). Durante la pendenza della causa di divisione ( articolo 601 cpc) la procedura di esecuzione rimane per legge sospesa.

La divisione di un bene indiviso, ai sensi delle norme generali sulla divisione, può avvenire:

  • in natura, ove il bene sia divisibile in natura anche se manca l'accordo fra i comproprietari;
  • tramite vendita dell'intero bene, ove il bene sia indivisibile e nessuno dei condividenti avanzi istanza di assegnazione.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su espropriazione e vendita di un bene indiviso - divisione del bene intero. Clicca qui.

Stai leggendo Espropriazione e vendita di un bene indiviso - divisione del bene intero Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 1 settembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria pignoramento ed espropriazione di beni indivisi in comunione cointestati o attribuiti a fondo patrimoniale . Inserito nella sezione pignoramento Numero di commenti e domande: 0

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info