Ticket sanitario » Soggetti e tipi di patologie per cui è possibile ottenere l'esenzione

Il ticket sanitario, con un recentissimo decreto legge, cosiddetto dl Appropriatezza, è stato abolito per ben 203 prestazioni mediche ed esami specialistici, ma continua, tuttavia, a valere per alcune tipologie di visite, esami e terapie mediche, oltre che per l'acquisto di farmaci: in questi casi, per quali soggetti e motivi è possibile ottenere l'esenzione? Scopriamolo nell'articolo che segue.

Il decreto Appropriatezza ha tagliato le esenzioni del ticket per 203 prestazioni mediche ed esami specialistici.

I settori interessati sono la dermatologia allergologica, l'odontoiatria e la medicina nucleareche. Tali prestazioni mediche, se mancano le condizioni di erogabilità, cioè quando sono considerate superflue, saranno pagate dal cittadino.

Comunque, nonostante l'abrogazione del ticket sanitario per ben 203 prestazioni sanitarie, lo stesso non è stato ancora totalmente abolito, bensì continua ad essere valido sia per diversi esami, visite e terapie mediche, che per l'acquisto di farmaci: è dunque valida, per i soggetti a cui spetta, anche l'esenzione dal ticket.

L'esenzione si applica in ipotesi particolari, che differiscono a seconda delle prestazioni richieste: possiamo infatti parlare di esenzione regolata dalla normativa nazionale, relativamente a visite ed esami, oppure di esenzione regolamentata da normative regionali, relativamente alla spesa per l'acquisto dei farmaci.

Dunque, per quanto riguarda l'esenzione dal ticket sanitario, come è possibile richiederla e ottenerla?

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su ticket sanitario » soggetti e tipi di patologie per cui è possibile ottenere l'esenzione.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.