\n\n

Per la dichiarazione con 730/2007 ho dichiarato un reddito da lavoro dipendente maggiore di poche centinaia di euro in più

  • nicola 25 novembre 2009 at 13:03

    Per la dichiarazione con 730/2007 ho dichiarato un reddito da lavoro dipendente maggiore di poche centinaia di euro in più; oggi in fase di accertamento da parte del ufficio del registro questi asseriscono che per il reddito dichiarato devo versare la differenza irpef, nonostante la documentazione in mio possesso mi da ragione. alla richiesta di spiegazioni mi è stato risposto che quanto dovuto emerge da un controllo incrociato da questi effettuato ma nonostante il reddito da me trascritto differisce da quanto percepito veramente e dichiarato non si può intervenire perchè il loro programma non prevede la correzione per il maggiore dichiarato ma soltanto per la somma dovuta in più per irpef che non risulta versato.
    c'è qualcuno che mi sa dare spiegazioni in merito entro breve tempo?
    possibile che debba pagare in più sulla somma non percepita?
    come posso intervenire, considerando che la cifra è irrisoria e non mi consente di fare causa al fisco?
    grazie per quanto vorranno darmi una risposta.
    nicola

    • c0cc0bill 25 novembre 2009 at 13:26

      È possibile integrare a proprio favore le dichiarazioni per correggere errori od omissioni che hanno portato a indicare un maggior reddito o, comunque, un maggior debito o un minor credito d'imposta, mediante la presentazione di una successiva dichiarazione da produrre entro il termine di presentazione di quella relativa al periodo d'imposta successivo.

      E dunque, lei è ormai fuori tempo massimo.

      Questa la motivazione per cui a questo punto la cosa migliore da fare è pagare la differenza.

1 2 3

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità o per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Torna all'articolo