Errore di accredito su conto corrente da parte della banca - nessun addebito degli interessi maturati

In caso di errore nell'accredito di un importo in conto corrente non è mai possibile lo storno senza il consenso del beneficiario o senza ricorso all'Autorità giudiziaria. In ogni caso, l'annullamento degli effetti dell'operazione annotata può avvenire non già intervenendo sulla registrazione, bensì ponendo in essere un nuovo atto giuridico, l'addebitamento in conto: questa operazione sarebbe legittima in quanto al correntista è pur sempre lasciata la possibilità di impugnare l'atto che abbia annullato il precedente accredito.

Quando la banca procede unilateralmente allo storno, senza il consenso del cliente, quest'ultimo ha diritto alla restituzione degli interessi addebitatigli dalla data del giroconto a quella dell'addebito.

Così si è espresso l'Arbitro Bancario Finanziario nella decisione 2001/14.

9 luglio 2015 · Simonetta Folliero

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su errore di accredito su conto corrente da parte della banca - nessun addebito degli interessi maturati. Clicca qui.

Stai leggendo Errore di accredito su conto corrente da parte della banca - nessun addebito degli interessi maturati Autore Simonetta Folliero Articolo pubblicato il giorno 9 luglio 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 14 gennaio 2017 Classificato nella categoria conti correnti bancari e postali e libretti di deposito a risparmio . Inserito nella sezione assegni cambiali e conti correnti Numero di commenti e domande: 0

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info