Equitalia » Approvata la rottamazione delle cartelle esattoriali

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

Equitalia » Approvata la rottamazione delle cartelle esattoriali

Finalmente e' ufficiale: e' stato raggiunto l’accordo sul maxi sconto sulle cartelle esattoriali di Equitalia.

C’e' una novita' nel maxiemendamento alla legge di Stabilita' che riguarda chi ha debiti col fisco.

È stata ribattezzata la rottamazione delle cartelle esattoriali, ed equivale all’azzeramento degli interessi sulle cartelle esattoriali.

Il provvedimento riguardera' le cartelle affidate ai concessionari della riscossione, Equitalia su tutti, a partire dal 31 ottobre 2013.

Su queste bisognera' pagare l’intero importo iscritto a ruolo e quello residuo, nonché le sanzioni, ma non saranno dovuti gli interessi di mora.

La rottamazione delle vecchie cartelle esattoriali di Equitalia avverra' senza il pagamento degli interessi di mora.

Imposte e sanzioni arretrate, quindi, si pagheranno al 100% ma non saranno gravate dagli interessi.

L’obiettivo e' sbloccare i ricorsi: entro il 30 giugno 2014 i debitori dovranno versare il 50% della somma dovuta e saldare entro il 16 settembre prossimo.

Entrando nel dettaglio, la previsione riguarda, sotto il profilo soggettivo, i ruoli emessi dallo Stato, da Agenzie fiscali e dagli enti territoriali (Regioni, Province e Comuni).

Non sono menzionati i ruoli emessi dall’Inps, per i contributi assistenziali e previdenziali.

Il maxiemendamento che contiene la misura e' stato aprpovato ieri con voto di fiducia al Senato, e dovra' passare oggi l’esame della Camera (ma il si' e' scontato).

Nonostante cio' il provvedimento non sara' immaediatamente operativo.

Per la definizione agevolata delle cartelle esattoriali servira' un modello ad hoc e le istruzioni di pagamento.

Bisognera' dunque attendere un decreto del ministero dell’Economia.

L’ultima volta – quando il governo ha approvato la rateazione dei debiti col fisco fino 120 rate – i contribuenti hanno atteso il decreto per sei mesi.

Se hai, quindi, ricevuto una cartella esattoriale da parte di Equitalia potrebbe essere opportuno, prima di pagare, attendere le prossime mosse del Parlamento.

Offri il tuo contributo virtuale alla visibilità di indebitati.it

Stai leggendo Equitalia » Rottamazione cartelle esattoriali approvata Autore Carla Benvenuto Articolo pubblicato il 27 novembre 2013 Classificato nelle categorie cartelle esattoriali - contenuti obsoleti Etichettato con tag Letture 125Numero di commenti e domande: 0

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it

Puoi seguirci anche sui social network

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Per evitare di effettuare la registrazione al sito, puoi utilizzare una delle icone che vedi in basso, accedendo con un account Facebook o Google+.

cerca

cerca