Dilazione della cartella esattoriale - Rate e interessi

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento, oppure qui o consultando questa sezione.

Il numero massimo di rate concedibili è:

  • 48 rate, per importi fino a 50.000 euro (salvo presentazione dell'ISEE, con cui si possono ottenere 72 rate);
  • 72 rate, per importi oltre 50.000 euro.

Come sopra detto, il Decreto Legge numero 69/2013 ha aumentato il numero massimo di rate concedibili da 72 a 120, con possibilità di dilazione di ulteriori 120 rate in caso di comprovata difficoltà economica.

Tale disposizione, tuttavia, non verrà applicata fino all'adozione del decreto attuativo del Ministro dell'economia e delle finanze, come ha precisato la stessa Equitalia con la direttiva del 1 luglio 2013.

L'importo della singola rata non può essere inferiore a 100 euro.

Sulle somme rateizzate si applicano gli interessi secondo due modalità alternative, a scelta del richiedente:

  • con un piano di ammortamento a rate costanti, in cui la quota capitale cresce e la quota interessi decresce in relazione al tempo della rateazione;
  • con un piano di ammortamento a rate variabili e crescenti, fin dalla prima richiesta di rateazione (questa possibilità è stata introdotta dal Decreto Legge del 2 marzo 2012, numero 16, convertito con modificazioni dalla Legge numero 44/2012).

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info



Cerca