Cosa sono le procedure concursuali di Equitalia

Sono quelle procedure giudiziali che, preso atto di uno stato di crisi di un'impresa commerciale, connotata da requisiti individuati di volta in volta dal Legislatore, disciplinano il rapporto tra il soggetto insolvente e i suoi creditori con la presenza di un'autorità pubblica e altri soggetti, che variano a seconda della procedura e valutano la possibilità di prosecuzione dell'attività d'impresa, ovvero la liquidazione del patrimonio.

Nei casi di contribuenti morosi assoggettati a procedura concorsuale, Equitalia svolge le attività necessarie ai fini dell'inserimento, tra i debiti della procedura, del credito derivante dai ruoli affi-dati dagli enti creditori, curandone poi il relativo processo di gestione fino alla sua chiusura.

L'ordinamento italiano prevede diversi tipi di procedure concorsuali:

  • fallimento: il Tribunale, su impulso di uno o più creditori o del debitore oppure del pubblico ministero, apre la procedura fallimentare con una sentenza, dopo aver accertato la sussistenza dei requisiti soggettivi ed oggettivi richiesti dalla legge; anche Equitalia, per conto degli enti impositori, escluso l'INPS, può, al pari degli altri creditori, promuovere istanza di fallimento per un contribuente che versa in stato di irreversibile insolvenza al pagamento delle somme iscritte a ruolo;
  • liquidazione coatta amministrativa: è la procedura prevista per le imprese che siano sottoposte a controllo pubblico (quali, per esempio, le banche o le assicurazioni) in virtù del fatto che svolgono attività caratterizzate da spiccata rilevanza dal punto di vista economico e sociale;
  • amministrazione straordinaria: è prevista per le imprese di dimensioni particolarmente rilevanti e avente come scopo principale, oltre al soddisfacimento dei creditori, quello di conservare il complesso produttivo al fine di ripristinare il patrimonio e salvaguardare i posti di lavoro;
  • concordato preventivo: è la procedura che ha come scopo quello di formulare un accordo fra imprenditore in crisi e creditori in modo da evitare il fallimento del primo e, contestualmente, garantire il soddisfacimento, almeno parziale, dei secondi. In sostanza, il debitore concorda con i creditori le modalità con cui pagherà i propri debiti mediante la predisposizione di un piano che deve essere approvato dagli stessi creditori.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cosa sono le procedure concursuali di equitalia.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.