Equitalia » Valido il fermo amministrativo e il pignoramento dei contributi pubblici [Commento 3]

  • dodo 25 gennaio 2014 at 12:11

    grazie ancora anche se ho un altro dubbio io con la nuova acquirente per ora non siamo parenti ma tra un anno mio figlio sposa la nuova acquirente quindi questo fa in modo che l'azione revocatoria equitalia la può fare e l'atto viene annullato .... no perchè sò che vale il giorno in cui è stato stipulato l'atto e noi quando è stato fatto l'atto notarile non eravamo parenti e affini poi se tra un anno lo diveremmo potremmo dir che si sono conosciuti dopo l'atto ....boh non saprei datemi qualche risposta ....ciao

    • Ludmilla Karadzic 25 gennaio 2014 at 12:24

      A spizzichi e bocconi le info. Vabbè. Lei potrà sempre affermare che il colpo di fulmine fra suo figlio e la nuova acquirente è spiccato in sede di compravendita. E chiamerà a testimoniare il notaio ... E, in ogni caso l'acquirente, quando si è perfezionata la transazione, non era nè parente nè affine di chi vendeva.

      Se io fossi lo Stato me la prenderei con Equitalia, che non ha trascritto ipoteca prima di liberare l'immobile dal pignoramento. Forse, però, il suo debito era inferiore ai 20 mila euro ed anche Equitalia, in questa evenienza, avrà ragioni da vendere.

1 2 3 4

Torna all'articolo