Equitalia e banche - limiti di pignorabilità del TFR

Equitalia e banche - limiti pignorabilità TFR

Vorrei sapere quali sono i limiti della pignorabilità del TFR.

Per Equitalia e Banche.

E in caso di ‘attaccò simultaneo?

Equitalia e banche - pignorabilità sulla quota di un quinto

La pignorabilità del Trattamento di Fine Rapporto (TFR) per crediti ordinari (banche, finanziarie, privati) non è stata nemmeno scalfita dal decreto del governo Monti del 25 febbraio ultimo scorso.

Per cui si può tranquillamente rispondere che essa si attesta sulla quota di un quinto, come per gli stipendi.

Per quanto attiene la pignorabilità del TFR per crediti speciali (quelli di cui si occupa Equitalia) le modifiche introdotte nel febbraio scorso hanno riguardato la quota massima pignorabile in relazione all'importo mensile stipendiale.

In particolare lo stipendio o la pensione del debitore subiranno un prelievo massimo mensile nella misura di:

  •  1/10 nel caso in cui l'importo mensile percepito dal debitore sia minore di 2.500 euro
  •  1/7 nel caso in cui l'importo mensile percepito dal debitore sia compreso fra 2.500 e 5.000 euro
  •  1/5 nel caso in cui l'importo mensile percepito dal debitore vada oltre i 5.000 euro.

Anche in questo caso, dunque, non sembrano essere intervenute sostanziali modifiche per quel che attiene il TFR.

29 febbraio 2012 · Rosaria Proietti

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su equitalia e banche - limiti di pignorabilità del tfr.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.