Equitalia - cartelle esattoriali notificate via posta

Ho letto che c'è stata una recente sentenza che sembrerebbe rivoluzionaria, ovvero che le seguenti commissioni:

Commissione Tributaria Provinciale di Milano (PDF Sent. CTP di Milano numero 75/26/11)
Commissione Tributaria Provinciale di Parma numero 40/01/10
Commissione Tributaria Regionale di Roma numero 82/21/09
Giudice di Pace di Campi Salentina numero 559/10

Hanno emesso una sentenza secondo la quale l'iscrizione ipotecaria è illegittima se Equitalia non dimostra la corretta notifica di tutte le cartelle esattoriali per cui procede. Tale prova si ottiene solo con l'esibizione in giudizio, da parte del concessionario della riscossione, delle copie delle cartelle insieme alle rispettive relate di notifica.

Vorrei sapere se è vero e come noi umili contribuenti possiamo muoverci per avvalerci di queste sentenze che mi sembrano storiche!

E soprattutto vorrei sapere se si applicano anche per vecchie multe per le quali sono scaduti i tempi per il ricorso.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità o per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su equitalia - cartelle esattoriali notificate via posta. Clicca qui.

Stai leggendo Equitalia - cartelle esattoriali notificate via posta Autore Tullio Solinas Articolo pubblicato il giorno 24 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria cartelle esattoriali - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

cerca