Equitalia e debito per figlio unico residente dai genitori

Debito e cartella Equitalia

Ho un debito col fisco di circa 200000 euro(non ho i soldi per pagarlo) sono figlio unico residente dai miei genitori (che hanno alcuni terreni e casa di proprieta) dove tra l’altro a sede legale la mia ditta individuale che ha il debito.Tra un po mi arrivera la cartella di equitalia.

Possono rifarsi sui beni dei miei genitori?

Come faccio a evitare che per colpa mia possano iscrivere ipoteche o altro per sempre?vendita?testamento a terzi?rinuncia di eredità?

Equitalia e pignoramento presso la residenza del debitore

Per adesso Equitalia può solo pignorare i mobili presenti presso la residenza del debitore. L’evento può essere evitato con un contratto di comodato a titolo gratuito di un ambiente della residenza di proprietà dei genitori e degli arredi in esso presenti.

Con il contratto di comodato un soggetto (comodante) consegna a un altro (comodatario) un bene mobile o immobile affinché quest’ultimo lo utilizzi per un determinato tempo o uso, con l’obbligo di restituirlo entro il termine convenuto o, in mancanza, su richiesta del comodante.

Poiché il contratto di comodato, disciplinato dagli articoli 1803 e seguenti del codice civile, produce effetti obbligatori e non reali, il comodatario è titolare di un diritto personale di godimento e non di un diritto di proprietà. Si tratta, a ben vedere, di un rapporto di cortesia che quindi non genera alcun particolare vincolo giuridico.

Per quanto attiene il futuro, il discorso si fa più articolato e complesso, ma la soluzione principe è sempre quella di evitare che siano presenti beni immobili nella massa ereditaria.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Approfondimenti e integrazioni

Commenti e domande dei lettori

  • Devi essere loggato per poter inserire un commento o un quesito.

.