Equitalia e le sue cartelle esattoriali assurde

Equitalia ne fa un'altra delle sue: notificate in due centri italiani due cartelle esattoriali a dir poco ridicole. Gli importi? 0,2 e 0,7 euro. Ecco la storia.

Equitalia ha messo a segno un gran colpo, di cui l'opinione pubblica non è ancora al corrente.

Sono stati pizzicati, infatti, due evasori fiscali incalliti: hanno evaso le tasse per ben 2 e 7 centesimi di euro. Una vergogna.

Ma l'Agente della Riscossione, per fortuna, è riuscita a notificare le relative cartelle esattoriale.

Sembra uno scherzo vero? No e non state nemmeno sognando.

Pizzicatevi le guance quanto volete, la vicenda è assurda, ma reale.

Vediamo come è andata.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità o per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su equitalia e le sue cartelle esattoriali assurde. Clicca qui.

Stai leggendo Equitalia e le sue cartelle esattoriali assurde Autore Patrizio Oliva Articolo pubblicato il giorno 30 luglio 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 22 gennaio 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

cerca