il primo tentativo del governo di risolvere in maniera bonaria lo scandalo dei falsi dirigenti dell'agenzia delle entrate

Dopo le cattive avvisaglie, dovute alle numerose pronunce giurisprudenziali a favore dei contribuenti, il governo aveva provato a correre ai ripari, tentando di arginare il maremoto scaturito dallo scandalo dei falsi dirigenti dell'Agenzia delle Entrate.

Infatti, il governo aveva deciso che per risolvere il problema aperto dalla sentenza che aveva fatto decadere 800 funzionari dal ruolo dirigenziale sarebbe stata bandita una selezione per esami.

Peccato che per bandire la selezione, organizzare le prove e averne l'esito, è realistico che ci sarebbe voluto almeno un anno per chiudere definitivamente la questione.

Briciole di pane - navigare a ritroso nelle sezioni

debiti origine conseguenze tutele
origine dei debiti
fisco tributi e contributi
avviso di accertamento fiscale - avviso di accertamento bonario (comunicazione di irregolarità) e comunicazioni per la tax compliance
l’epilogo dell’ingarbugliata vicenda (tutta italiana) sui falsi dirigenti dell’agenzia delle entrate » anche stavolta a rimetterci è il contribuente

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il primo tentativo del governo di risolvere in maniera bonaria lo scandalo dei falsi dirigenti dell'agenzia delle entrate. Clicca qui.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altri contenuti suggeriti da Google

Struttura del sito ed altre info