E' possibile che le banche abbiano il diritto per legge di non avvisare i fideiussori di un mutuo dopo che gli intestatari hanno delle rate di insoluto?

E' possibile che le banche abbiano il diritto per legge di non avvisare i fideiussori di un mutuo dopo che gli intestatari hanno delle rate di insoluto?

Commento di salvatore | Martedì, 30 Settembre 2008

In realtà la materia è controversa. Effettivamente l'Autorità per la protezione della privacy richiederebbe che il segnalato fosse avvisato PRIMA della segnalazione.
Dovrò anch’io capire come mai nessun ente segnalatore lo fa e per quale ragione “la passa liscia”.

Commento di PromotoreMutui | Giovedì, 2 Ottobre 2008

30 settembre 2008 · Piero Ciottoli

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su e' possibile che le banche abbiano il diritto per legge di non avvisare i fideiussori di un mutuo dopo che gli intestatari hanno delle rate di insoluto?.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • consulente legale 10 ottobre 2008 at 13:04

    Nel caso di fidejussioni prestate a banche, anche per limiti posti dalla legge sulla privacy, l'istituto di credito non è tenuto a fornire notizia al fidejussore dell'esistenza di rate morose. Il fidejussore ha invece diritto di conoscere la situazione reale ed aggiornata del debitore principale, comunicazione cui la banca non può sottrarsi.