Nucleo familiare nella dichiarazione sostitutiva ISEE - guida alla individuazione dei componenti [Commento 81]

  • Paola 11 gennaio 2010 at 12:02

    Ciao! complimenti per il tuo utilissimo blog.
    la mia situazione è questa:
    non sposati, residenze diverse, due figli, di cui uno appena nato.
    entrambi i bambini sono sul mio stato di famiglia, in quanto madre.
    Possiamo spostare i bambini sullo stato di famiglia del mio compagno, richiedendo il loro cambio di residenza? Vorremmo infatti iscriverli all'asilo vicino alla casa dove vive il mio compagno. e in quel caso, per bendeficiare di una rata più bassa dell'asilo, potrebbe presentare iSEE solo il mio compagno?
    Non risulterebbe anomalo che il papà viva con due figli di cui uno neonato senza la mamma?
    grazie infinite per il tuo preziosissimo aiuto

    • cocco bill 11 gennaio 2010 at 15:53

      art. 2 co. 2 D.L.vo 3 maggio 2000, n. 130

      “… Il figlio minore di 18 anni, anche se risulta a carico ai fini I.R.P.E.F. di altre persone, fa parte del nucleo familiare del genitore con il quale convive.

      Non c'è alcun problema a realizzare quanto da lei pianificato.

      Nessuno può entrare nel merito di come viva un papà. Dopo anni di vessazioni e di lotte, anche i papà sono riusciti ad ottenere la (quasi) parità di diritti ed opportunità. Per quanto restino sbilanciati i doveri (ancora troppi).

1 79 80 81 82 83 186

Torna all'articolo