Nucleo familiare nella dichiarazione sostitutiva ISEE - guida alla individuazione dei componenti [Commento 48]

  • Monica 17 novembre 2009 at 11:16

    Salve!
    Sono sposata da pochi mesi , sono in regime di separazione dei beni , al momento non produco redditi e risiedo ancora c/o i miei genitori.Mio marito risiede in un appartamento da solo.Cosa accadrebbe ai fini irpef e isee se spostassi la residenza c/o l'abitazione in cui risiede solo mio suocero e cosa accadrebbe nel momento in cui incominciassi a produrre reddito?
    Grazie!

    • c0cc0bill 17 novembre 2009 at 17:27

      In quanto coniugata lei fa parte dello stesso nucleo familiare con suo marito.

      Se ipotizziamo che suo marito è percettore di un reddito superiore a 2840,51 euro, lei è fiscalmente a carico di suo marito ed abbiamo così risolto l'aspetto IRPEF.

      Per quanto riguarda l'ISEE, i coniugi che non convivono possono scegliere la propria residenza familiare.

      Se lei e suo marito scegliete come residenza familiare quella dei suoi genitori, al reddito ISEE del nucleo familiare contribuiranno i suoi genitori e suo marito.

      Se lei e suo marito scegliete come residenza familiare quella di suo suocero, al reddito ISEE del nucleo familiare contribuiranno suo suocero e suo marito.

      Se lei e suo marito scegliete come residenza familiare quella di suo marito, al reddito ISEE del nucleo familiare contribuirà solo suo marito.

      Se lei comincia a produrre reddito suo marito non potrà fruire delle detrazioni fiscali IRPEF per coniuge a carico.

      In ciascuna delle scelte sopra indicate bisognerà, ovviamente, aggiungere per l'ISEE anche il reddito da lei prodotto.

    • Monica 17 novembre 2009 at 19:21

      Grazie 1000 ! Ora mi è veramente tutto chiarissimo!

1 46 47 48 49 50 186

Torna all'articolo