Nucleo familiare nella dichiarazione sostitutiva ISEE - guida alla individuazione dei componenti [Commento 17]

  • antonio imperatore 12 ottobre 2009 at 07:36

    La certificazione ISEE per l'accesso alla social card

    Con la scadenza della validità della certificazione ISEE, la Social Card, destinata a tutti gli italiani che versano in condizioni di particolare indigenza, viene bloccata.

    Il modello ISEE, altrimenti detto "riccometro", è valido per un anno e, di conseguenza è necessario ripresentarlo al fine di evitare l'esclusione dal beneficio.

    Esclusione che, in ogni caso, si determina se l'interessato non rientra più nei parametri previsti per la concessione del beneficio e che elencheremo più avanti al termine del post.

    Alla scadenza del modello ISEE, la prassi vuole che l'Inps debba inviare al beneficiario una lettera attraverso la quale comunicare la possibilità di rinnovare la carta acquisti, producendo una nuova dichiarazione, entro 60 giorni dal ricevimento della stessa.

    In questo periodo la carta viene sospesa per poi essere definitivamente revocata in caso di inosservanza del termine concesso.

    Per ottenere la carta acquisti (Social Card) è necessario:

    - avere un'età non inferiore a 65 anni o inferiore a 3 anni;

    - essere cittadino italiano residente in Italia;

    - avere un'imposta netta ai fini IRPEF pari a zero;

    - avere trattamenti pensionistici o assistenziali che, cumulati ai relativi redditi propri, sono di importo inferiore a 6000 euro l'anno o di importo inferiore a 8000 euro l'anno se di età pari o superiore a 70 anni;

    - avere un ISEE inferiore a 6000 euro;

    - non fruire di vitto assicurato dallo Stato o da altre pubbliche amministrazioni in quanto ricoverato presso un istituto di cura di lungo degenza o detenuto presso un istituto di pena;

    - non essere, da solo o insieme al coniuge (o all'esercente la patria potestà se minore di 3 anni):

    a) intestatario di più di una utenza elettrica domestica;

    b) intestatario di utenze elettriche non domestiche (ne è ammessa una per il minore di 3 anni);

    c) intestatario di più di un'utenza del gas (due per il minore di 3 anni);

    d) proprietario di più di un autoveicolo (due per il minore di tre anni);

    e) proprietario, con una quota pari o superiore al 25%, di più di un immobile ad uso abitativo;

    f) proprietario, con una quota pari o superiore al 10%, di immobili non ad uso abitativo o di categoria catastale C7;

    g) titolare di un patrimonio mobiliare ISEE superiore a 15000 euro;

1 15 16 17 18 19 186

Torna all'articolo