Buongiorno, io e il mio compagno abbiamo un bambino piccolo, conviviamo e non siamo sposati

  • Lucia 28 gennaio 2010 at 13:28

    Buongiorno,
    io e il mio compagno abbiamo un bambino piccolo, conviviamo e non siamo sposati. Il mio compagno ha però la residenza in un altro comune. La mia domanda è:
    - nella dichiarazione per le detrazioni d'imposta del 2010, è giusto segnare mio figlio al 50%, anche se il papà è in un nucleo familiare a parte? Non è in contrasto con quello che dichiareremo per il calcolo dell'ISE, basandoci cioè sul nucleo familiare di sola mamma e figlio?
    - è giusto che sia solo la mamma, quindi a chiedere l'assegno famigliare?

    Grazie infinite

    • cocco bill 28 gennaio 2010 at 14:08

      Lei non può ripartire la detrazione al 50%. Ciò è consentito solo ai genitori coniugi ed ai genitori coniugi separati legalmente. Ed in effetti si parla di detrazioni per coniuge (non separato), figli ed altri familiari a carico (fra gli altri familiari è compreso il coniuge legalmente separato se ha un reddito non superiore a 2840,51 euro).

      Nella sua situazione bisogna scegliere: o fruisce lei della detrazione al 100% o ne fruisce il papà (sempre al 100%).

      Non c'è contrasto alcuno, fin quando il figlio sarà minore (supponendo che la legge ed il vostro stato civile restino immutati). I figli minori appartengono sempre al nucleo familiare del genitore con cui convivono!

      Il giorno che suo figlio raggiungerà la maggiore età - ammesso che tutto resti immutato - suo figlio verrà associato al nucleo familiare del genitore a cui risulta fiscalmente a carico.

      Anche l'assegno familiare può essere richiesto da lei o (in alternativa) dal suo compagno per il solo figlio.

1 113 114 115 116 117 160

Torna all'articolo

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info