Da chi e per che cosa viene richiesta la dichiarazione sostitutiva unica dsu/isee

Ecco, di seguito, i casi più frequenti in cui viene richiesta la la dichiarazione sostitutiva unica DSU/ISEE:

  • dai Comuni, per agevolazioni rispetto a tributi locali (come la TARSU), alle rette delle mense scolastiche, alla riduzione di quote per soggiorni turistici rivolti agli anziani, per la concessione dell'assegno di maternità e dell'assegno a nuclei familiari nei quali sono presenti almeno tre figli minori
  • dalla TELECOM per la riduzione del canone di abbonamento telefonico
  • dalle Università per la riduzione delle tasse universitarie
  • dagli Enti locali (Comuni, Province e Regioni) per buoni di acquisto dei libri scolastici
  • dalle Agenzie Territoriali per la casa in merito alla determinazione dei canoni di locazione
  • per l'accesso a prestazioni socio economiche da parte della Pubblica Amministrazione e del Servizio Sanitario Nazionale

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su da chi e per che cosa viene richiesta la dichiarazione sostitutiva unica dsu/isee. Clicca qui.

Stai leggendo Da chi e per che cosa viene richiesta la dichiarazione sostitutiva unica dsu/isee Autore Marzia Ciunfrini Articolo pubblicato il giorno 18 giugno 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 16 marzo 2017 Classificato nella categoria isee iseeu nucleo familiare e famiglia anagrafica (stato di famiglia) Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 158 159 160

Contenuti suggeriti da Google

Altre info