Cartelle esattoriali - equitalia ed agenzia delle entrate

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

Un mio cliente ha ricevuto una cartella di pagamento relativa al totale del pagamento dell'Iva per una controversia fra il cliente e l'agenzia delle Entrate. Antecedentemente era stata notificata una cartella di pagamento relativa alla riscossione a titolo provvisorio in presenza di giudizio. Si chiede se le cartelle precedentemente notificate per la riscossione dei tributi a titolo provvisorio debbano essere tenute in considerazione o no ovvero se la nuova riscossione ha di fatto eliminato i ruoli precedentemente emessi.

Le problematiche relative alla correttezza delle iscrizioni a ruolo sono di esclusiva competenza degli enti creditori, nel caso in esame, dell'agenzia delle Entrate a cui, quindi, il contribuente deve rivolgersi per avere informazioni. Equitalia, infatti, ha esclusivamente il compito di riscuotere le somme iscritte a ruolo.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 29 30 31

Altri contenuti suggeriti da Google

Struttura del sito ed altre info