Cartelle esattoriali - la riscossione della tariffa di igiene ambientale (ex tarsu)

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

Nel Comune di Albisola Superiore (SV), ove ha sede l'azienda che rappresento, è tuttora in corso un contenzioso giudiziario avverso l'amministrazione comunale con riguardo alla riscossione della Tariffa di Igiene Ambientale (ex Tarsu). Il ricorso innanzi al Tar Liguria presentato nella primavera del 2006 vede coinvolti una quarantina di soggetti tra imprese e privati. Data la natura delle imprese coinvolte (principalmente stabilimenti balneari e commercianti) e l'entità della tariffa comminata (variabile tra i 4 mila e i 12 mila €) abbiamo deciso, in accordo con i nostri consulenti legali, di ricorrere anche in commissione tributaria per ottenere la sospensione o annullamento del pagamento imposto fino a pronuncia definitiva del Tar. Il giudice tributario non si è ancora pronunciato nel merito ma in prima istanza non ha concesso la sospensione del pagamento. Venendo al dunque, ad oggi dovremmo iniziare a pagare per l'anno 2006 ma il comune non sembra intenzionato a concedere la rateizzazione del pagamento. Chiedo a nome mio e di tutti i ricorrenti se la rateizzazione a 6 anni può valere anche in questo caso.

L'articolo 19 del Dpr 602/1973 non prevede che la presenza di un contenzioso precluda la possibilità di chiedere la rateazione all'agente della riscossione, al quale deve, comunque, essere dimostrata la situazione di obiettiva difficoltà. Ciò, fermo restando che il mancato pagamento della prima rata o di due rate successive consecutive determina la decadenza dalla rateazione e la ripresa delle attività di recupero coattivo.

Il Comune può, in ogni caso, stabilire specifiche regole - diverse da quelle generali - per la dilazione delle somme da esso iscritte a ruolo.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 29 30 31

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


cerca