Cartelle esattoriali - Per i ruoli consegnati all'agente per la riscossione successivamente al 1° giugno, la mancata indicazione del responsabile del procedimento comporterà la nullità del'atto

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

Il milleproroghe ha stabilito che solo per i ruoli consegnati all'agente per la riscossione successivamente al 1° giugno, la mancata indicazione del responsabile del procedimento comporterà la nullità della cartella. Dovendo, quindi, prescindere dalla data di notifica del ruolo, come può fare il contribuente a verificare se tale obbligo è stato rispettato?

Si tratta di un'osservazione pertinente. Equitalia segnalerà all'Agenzia delle Entrate l'esigenza di integrare il modello di cartella di pagamento, al fine di inserire in essa questa informazione.

In ogni caso, il problema non si pone per l'indicazione del responsabile del procedimento di emissione e notifica della cartella, in quanto Equitalia, sin dal mese di novembre 2007, ha impartito alle società del Gruppo direttive finalizzate ad inserire tale indicazione.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 29 30 31